• Condividi su Facebook

COVID-19: i ricercatori europei sviluppano un potenziale nuovo trattamento

  • 50598
  • VARIE - UE 25/03/2021
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Covid19I ricercatori europei hanno sviluppato un promettente anticorpo in grado di neutralizzare il virus SARS-CoV-2 e le sue varianti, che potrebbe essere usato nella prevenzione e nel trattamento del COVID-19.

Il progetto Antibody therapy against coronavirus (ATAC), finanziato da Horizon 2020 in risposta alla pandemia COVID-19, ha permesso lo sviluppo di una nuova biomolecola COV-X2, che combina in una singola molecola i vantaggi di una serie di trattamenti anticorpali. Questo significa che anche qualore il virus mutasse in una parte, ci sarà ancora un secondo bersaglio virale a cui l'anticorpo potrà legarsi. 

La sua natura rende l’anticorpo COV-X2 un candidato promettente da testare negli studi clinici sull'uomo con la prospettiva, se dimostrato sicuro ed efficace, di essere usato sia nella prevenzione che nel trattamento contro il COVID-19. 

Infatti, la Commissione prevede di rafforzare il progetto ATAC attraverso l'incubatore HERA, progettato per affrontare la minaccia emergente delle varianti di coronavirus, al fine di eseguire una valutazione clinica di fase I di COV-X2.

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea