• Condividi su Facebook

Horizon Europe: pubblicazione del nuovo template per le proposte RIA e IA e per le CSA

  • 50710
  • APRE 06/04/2021
  • INFORMAZIONE

La Commissione europea ha pubblicato il nuovo template per le proposte RIA e IA quello per le CSA nell’ambito del programma Horizon Europe

Il formulario rimane suddiviso nelle parti A e B dedicate rispettivamente agli aspetti amministrativi e tecnico-scientifici delle proposte, con una rivisitazione delle sezioni al loro interno. Tra il template delle proposte IA e RIA e quello per le CSA non vi sono differenze rilevanti, se non terminologiche e riguardo al numero di pagine.

La parte A del template, la cui compilazione è online, riunisce le sezioni 4 e 5 di Horizon 2020 e inserisce il Gender Equity Plan per gli enti proponenti, che diventerà criterio di eleggibilità per gli enti pubblici, università e centri di ricerca, oltre a una sezione dedicata all'Intelligenza Artificiale. Inoltre, la parte relativa agli aspetti che riguardano la sicurezza deve essere compilata obbligatoriamente da tutte le proposte e per il personale di ricerca viene richiesta l’informazione riguardo agli impatti del progetto sulla carriera dei ricercatori coinvolti in ciascuna organizzazione. 

La parte B contiene solo le prime 3 sezioni del precedente programma (Excellence, Impact e Implementation) e viene ridotto a 45 il limite di pagine per la proposte complete nei topic RIA e IA, e a 30 per le CSA. 

La parte dell’Implementation rimane quasi invariata, mentre la sezione Excellence contiene solo due capitoli, acquisendo anche la parte relativa alla gestione dei dati e il Data Management Plan. Inoltre, viene introdotta la richiesta di giustificare il rispetto del principio “do no significant harm”, secondo cui i proponenti devono dimostrare che la loro attività non avrà effetti negativi sugli obiettivi di sostenibilità ambientale dell'UE, e viene data particolare attenzione all’open science

Per la sezione Impact ci saranno alcune modifiche nel primo capitolo e verrà aggiunto un nuovo capitolo conclusivo (Summary) per mettere a sistema i target groups, bisogni, risultati, prodotti, misure di comunicazione e disseminazione e impatti, presentati nelle prime due parti della sezione, attraverso l’utilizzo di uno specifico canvas.

Infine, nel nuovo template non viene più richiesto il riferimento al business plan, salvo specifici richiami. 

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea