• Condividi su Facebook

COVID-19: il Consiglio approva finanziamenti supplementari a titolo del bilancio dell'UE

  • 50804
  • VARIE - UE 09/04/2021
  • POLITICA GENERALE

Il Consiglio europeo ha approvato finanziamenti supplementari a titolo del bilancio dell'UE per far fronte a ulteriori esigenze emergenti connesse alla pandemia COVID-19

I fondi saranno prelevati dalla riserva di solidarietà e per gli aiuti d'urgenza, dalle riassegnazioni nel bilancio per il 2021 e dal bilancio rettificativo (non ancora adottato dal Consiglio e dal Parlamento), e saranno erogati attraverso lo strumento per il sostegno di emergenza e il contributo dell'UE al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). 

La Commissione ha proposto 245,2 milioni di euro totali, e 121,5 milioni di euro per le emergenze legate al COVID-19. Tali fondi saranno destinati alle seguenti azioni: 

  • lavori preparatori per i certificati verdi digitali per la libera circolazione durante la pandemia 
  • migliorare la capacità degli Stati membri di individuare e monitorare nuove varianti del virus 
  • valutazione e introduzione di nuovi test basati sulla reazione a catena della polimerasi-trascrittasi inversa (RT-PCR) per tutte le varianti COVID-19 
  • il monitoraggio del virus e delle sue varianti nelle acque reflue
  • sviluppo della piattaforma di scambio dei moduli per la localizzazione dei passeggeri per aumentare il numero di Stati membri partecipanti

La settimana prossima il Parlamento europeo dovrà discutere del sostegno proposto, con l'obiettivo di approvarlo in seduta plenaria alla fine di aprile.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea