• Condividi su Facebook

Horizon Europe: appello delle università svizzere affinché il paese sblocchi le negoziazioni con l'UE

  • 51195
  • Science|Business 18/05/2021
  • INFORMAZIONE

Le università svizzere hanno invitato il Consiglio federale del paese a trovare quanto prima un accordo per concludere i trattati con Bruxelles, una questione che sta mettendo in gioco la piena partecipazione della Svizzera al programma di ricerca e innovazione Horizon Europe.

Il nuovo accordo quadro tra UE e Svizzera dovrebbe sostituire più di 100 accordi bilaterali che regolano le relazioni tra i due. Ufficialmente, i colloqui sul nuovo accordo non hanno nulla a che fare con la collaborazione scientifica, o con i tentativi della Svizzera di rinnovare il suo posto nel programma di ricerca dell'UE come membro associato.

Tuttavia, l'acceso disaccordo tra le parti rende difficile la partecipazione della Svizzera al programma di ricerca Horizon Europe. I funzionari di Bruxelles, frustrati da anni di trattative che hanno comportato 32 round di negoziati, si dicono disposti a discutere e a offrire chiarimenti sul nuovo accordo, ma escludono qualsiasi rinegoziazione del testo del trattato.

La Svizzera ha già sperimentato il prezzo dell'esclusione dai progetti di ricerca dell'UE nel 2014, a seguito di un referendum per introdurre quote di immigrati dall'UE in Svizzera. Il paese è stato prima completamente e poi parzialmente escluso dal programma Horizon 2020, per poi essere reintegrato dopo aver raggiunto un nuovo accordo.

Ora le università svizzere chiedono che questo scenario non si verifichi più.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea