• Condividi su Facebook

I leader del G20 adottano un programma per far cessare la crisi da COVID-19

  • 51287
  • Press Corner - Commissione europea 21/05/2021
  • COMUNICATO STAMPA

Al Global Health Summit del 21 maggio 2021, i leader del G20 hanno preso l'impegno di attuare una serie di azioni volte a far cessare la crisi da COVID-19 e a migliorare la risposta mondiale ad eventuali pandemie future.

L'UE intende impegnarsi a favore del multilateralismo e della cooperazione in materia di sanità, attraverso l'eliminazione dei divieti di esportazione e mantenendo aperte le catene di approvvigionamento globali. La premura dell'UE riguarda l'agevolazione di licenze obbligatorie anche per le esportazioni verso tutti i paesi che non dispongono di capacità produttive.

I leader del G20 riconoscono la necessità di:

  • porre rimedio al deficit di finanziamento dell'ACT-Accelerator, una collaborazione mondiale volta ad accelerare lo sviluppo, la produzione e l'accesso equo ai test, alle cure e ai vaccini contro la COVID-19, prorogandone il mandato fino alla fine del 2022
  • mettere in funzione sistemi di allarme rapido, sorveglianza e attivazione contro nuovi virus
  • sostenere i paesi a basso e medio reddito e garantire un equo accesso ai vaccini.

Team Europe sta lavorando affinché i partner industriali che producono vaccini in Europa distribuiscano un ingente numero di vaccini per questi paesi. A tal fine, BioNTech/Pfizer, Johnson & Johnson e Moderna si sono impegnati a fornire 1,3 miliardi di dosi entro la fine del 2021.

Team Europe ha inoltre lanciato un'iniziativa per rafforzare la capacità produttiva in Africa e l'accesso ai vaccini, ai farmaci e alle tecnologie sanitarie.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea