• Condividi su Facebook

Pubblicata l’edizione 2021 dell'EU Blue Economy Report

  • 51296
  • VARIE - UE 20/05/2021
  • PUBBLICAZIONE

BlueEconomyReportLa Commissione europea ha pubblicato la quarta edizione dell'EU Blue Economy Report, che fornisce una panoramica delle prestazioni dei settori economici dell'UE riguardo agli oceani e all'ambiente costiero.

Il rapporto 2021 è una collaborazione congiunta tra DG MARE della Commissione europea e il Joint Research Centre e l’analisi riguarda principalmente i seguenti temi:

  • cambiamento climatico, inquinamento marino e altri impatti umani sull'oceano;
  • capitale naturale marino e servizi ecosistemici;
  • stato e sviluppi recenti dei settori consolidati ed emergenti, incluso l'impatto del Covid-19.

Nel 2018, il settore ha impiegato direttamente quasi 4,5 milioni di persone e ha generato circa 650 miliardi di euro di fatturato e 176 miliardi di euro di valore aggiunto lordo.

In particolare, il rapporto mostra un'accelerazione della crescita di tutti i settori consolidati dell’economia blu stabiliti dal 2013 al 2018, che vanno dal trasporto marittimo e dalla costruzione di navi all'energia eolica offshore fino al turismo costiero, ad eccezione delle risorse non viventi (estrazione di petrolio, gas e minerali).

Tutti i settori, tranne le energie rinnovabili marine, hanno sofferto gravemente della crisi Covid-19, con il settore del turismo costiero in prima linea. 

Il rapporto esamina anche i settori emergenti come l'energia oceanica, la biotecnologia marina e la robotica, che sono ancora in pieno sviluppo, ma hanno un potenziale significativo per il futuro e un ruolo importante nella transizione dell'UE verso un'economia a zero emissioni di carbonio, circolare e biodiversa

Per la prima volta, il rapporta fornisce anche una panoramica dei settori della sicurezza e della sorveglianza marittima

Infine, secondo il rapporta la spesa pubblica e privata in R&S sull'energia delle onde e delle maree nell'UE è stata di 3,84 miliardi di euro tra il 2027 e il 2019. Per il prossimo programma di ricerca Horizon Europe, almeno il 35% sarà dedicato ad azioni legate al clima e a sostenere la transizione delle industrie marittime verso la neutralità climatica.

Tutti i dati utilizzati nel rapporto sono disponibili sulla piattaforma online Blue Economy Indicators (BEI).

Link
Area di interesse
  • Unione Europea