• Condividi su Facebook

Covid-19: orientamenti dell'UE per la ripresa in sicurezza dei settori culturali e creativi

  • 51737
  • VARIE - UE 29/06/2021
  • INFORMAZIONE

ICCLa Commissione europea ha pubblicato degli orientamenti per definire un’impostazione comune a livello dell’UE che garantisca la ripresa in sicurezza del settore culturale e creativo a seguito della pandemia Covid-19.

Gli orientamenti sono stati presentati in un momento in cui la situazione epidemiologica sta migliorando, grazie anche all’accelerazione delle campagne di vaccinazione Covid-19, e gli Stati membri stanno gradualmente riaprendo luoghi e attività culturali. 

L’obiettivo degli orientamenti è sostenere gli Stati membri nell’attuazione di misure coordinate per garantire la riapertura in sicurezza e la ripresa sostenibile e duratura delle attività culturali e creative in tutta Europa, in linea con le specifiche condizioni epidemiologiche nazionali, regionali e locali. 

Gli orientamenti si basano sull'expertise del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e sugli scambi con il Comitato di sicurezza sanitaria (CSS). 

In particolare, l’UE fornisce indicatori e principi generali da prendere in considerazione quando si pianifica la ripresa di alcune attività, come la circolazione virale e il rischio di varianti, la copertura vaccinale, l'uso di misure protettive, l'uso di test e la ricerca di contatti. 

Inoltre, la Commissione propone una serie di raccomandazioni per assicurare la ripresa sostenibile dell'intero settore grazie a nuovi protocolli sanitari, che completeranno le iniziative già adottate dagli Stati membri per accompagnare la riapertura dei luoghi culturali. 

La Commissione ha anche adottato misure per sostenere le azioni degli Stati membri che trattano le conseguenze della pandemia nell’ambito dei settori creativi e culturali.

Il prossimo passo sarà la pubblicazione, nell'autunno 2021, di una guida online sui finanziamenti dell’UE per la cultura

Link
Area di interesse
  • Unione Europea