• Condividi su Facebook

Fondi Strutturali: entro metà settembre la firma dell'Accordo di Partenariato con la Commissione Europea

  • 52000
  • VARIE - UE 20/07/2021
  • INFORMAZIONE

Il Governo Italiano ha inviato la bozza dell'Accordo di Partenariato 2021-2027 alla Commissione europea, che renderà disponibili circa 83 miliardi di euro di Fondi strutturali.

Le risorse da impiegare sono più consistenti rispetto al precedente ciclo di programmazione 2014-2020. Di queste, due terzi saranno destinate ai Programmi regionali (POR), mentre il resto ai Programmi nazionali (PON).

In particolare, verranno mantenute e potenziate le esperienze migliori del precedente ciclo e verranno introdotte nuove iniziative.

I PON stabiliti nell'Accordo sono i seguenti:

  • Salute
  • Innovazione, ricerca e competitività per la transizione verde e digitale
  • Cultura
  • Metro Plus
  • Sicurezza e legalità
  • Scuola e competenze
  • Inclusione e povertà
  • Giovani, donne e lavoro
  • Capacità per la coesione
  • Just Transition Fund, per l'attuazione del programma europeo, rivolto alla decarbonizzazione delle aree di Taranto e del Sulcis Iglesiente

Le regioni meridionali italiane riceveranno complessivamente circa 56 miliardi di euro.

L'obiettivo è quello di arrivare alla notificazione dell'Accordo di partenariato alla Commissione entro metà settembre.

Link
Area di interesse
  • Territorio nazionale