• Condividi su Facebook

COVID-19: la risposta comune europea. Approfondimenti sui PNRR a cura della Delegazione presso l'UE della Regione Emilia-Romagna

  • 52032
  • VARIE - EMILIA ROMAGNA 26/07/2021
  • MULTIMEDIA

La Delegazione presso l'UE della Regione Emilia-Romagna ha elaborato un'utile infografica sul Piano nazionale di ripresa e resilienza del governo italiano, che era stato trasmesso ufficialmente alla Commissione europea il 30 aprile scorso, e un ulteriore approfondimento di confronto tra i PNRR di cinque Paesi dell'UE.

Infografica sul PNRR italiano

L'infografica mostra a colpo d'occhio i punti salienti del PNRR italiano, da poco approvato dal Consiglio ECOFIN.

Il Piano è il programma di investimenti che l'Italia deve presentare alla Commissione europea nell'ambito del Next Generation EU, la risposta dell’UE alla crisi pandemica Covid-19 che metterà in campo 750 miliardi di euro nei prossimi anni. 

Il PNRR italiano prevede investimenti complessivi pari a 222,1 miliardi di euro, di cui 191,5 miliardi di euro finanziati tramite il Dispositivo per la Ripresa e la Resilienza e ulteriori 30,6 miliardi tramite da un Fondo complementare finanziato attraverso lo scostamento pluriennale di bilancio approvato il 15 aprile dal Consiglio dei ministri. 

Il Piano è strutturato in sei missioni - Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura; Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica; Infrastrutture per una Mobilità SostenibileIstruzione e Ricerca; Inclusione e Coesione; Salute - per un totale di 16 componenti e prevede anche 3 priorità trasversali e 2 riforme orizzontali. 

PNRR

Una risposta comune al Covid-19: confronto tra i PNRR di cinque Paesi dell'UE

La Delegazione presso l'UE della Regione Emilia-Romagna ha elaborato un ulteriore approfondimento mettendo a confronto i PNRR di Italia, Spagna,
Francia, Germania e Danimarca. I piani vengono, in particolare, analizzati con riferimento ad alcuni temi prioritari: digitaleambiente, istruzione e ricerca, inclusione e coesione, salute e infrastrutture.

Leggi l'approfondimento!

Link
Area di interesse
  • Unione Europea