• Condividi su Facebook

Gli eurodeputati invitano i ministri europei responsabili del settore spaziale ad avviare il progetto Galileo

  • 6710
  • CORDIS - NEWS 22/05/2003
  • INFORMAZIONE
I membri dell'intergruppo 'Cielo e spazio' del Parlamento europeo hanno approvato una risoluzione che esorta i governi degli Stati membri a mettere da parte l'orgoglio nazionale e a raggiungere un accordo sul finanziamento di Galileo, il sistema europeo di navigazione satellitare. Tale appello precede la riunione ministeriale dell'Agenzia spaziale europea (ESA), prevista per il 27 maggio, durante la quale i ministri europei responsabili del settore spaziale tenteranno di sbloccare la situazione di stallo relativa ai contributi finanziari per il programma. La Spagna ha già espresso il desiderio di contribuire una quota di finanziamento superiore a quella attualmente assegnatale, pari al nove per cento del costo complessivo di Galileo. Nel caso in cui i ministri non riuscissero a raggiungere un accordo, la risoluzione chiede alla Commissione d'istituire un'impresa comune per avviare il programma, all'occorrenza anche senza il sostegno degli Stati membri. La risoluzione, inoltre, pone l'accento sulla crisi che sta investendo attualmente l'industria spaziale europea nel suo complesso ed invita gli Stati dell'UE e i membri dell'ESA a adottare urgenti misure al fine di trovare soluzioni vantaggiose per il settore. Il documento, inoltre, definisce prioritaria la risoluzione dei problemi tecnici che hanno costretto a terra la versione potenziata del lanciatore Ariane 5, dopo il fallimento del viaggio inaugurale nel dicembre 2002. 'Questa risoluzione, approvata con il sostegno pressoché unanime del Parlamento, rappresenta un forte segnale politico, un messaggio di sostegno per l'industria spaziale in un momento particolarmente difficile. Tale documento, inoltre, invita la Commissione e l'ESA a costringere i governi nazionali ad assumersi le loro responsabilità a breve e medio termine', ha affermato l'eurodeputato Gilles Savary, presidente dell'intergruppo 'Cielo e spazio'. L'intergruppo ha apprezzato, inoltre, l'inclusione delle ambizioni dell'UE in campo spaziale nell'articolo 3 della Convenzione sul futuro dell'Europa, auspicando che la politica europea in materia spaziale figuri altresì nella lista delle 'competenze condivise' fra Unione e Stati membri.
Referente
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 6FP- AEROSPACE : Aeronautica e spazio: priorità tematica 4 nell'ambito del gruppo di attività 'Integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca' del VI Programma Quadro di RST
  • 6FP-INTEGRATING : Programma specifico per il periodo 2002-2006 destinato ad integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca nell'ambito del VI Programma Quadro di RST
  • 6FP : Sesto Programma Quadro di azioni comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione volto a contribuire alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca e all'innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro