• Condividi su Facebook

La Commissione propone il quadro istituzionale per Galileo

  • 7246
  • CORDIS - NEWS 04/08/2003
  • POLITICA GENERALE
La Commissione europea ha presentato le proprie proposte per la gestione del programma Galileo, che includono l'istituzione di un'autorità di vigilanza e di un centro per la sicurezza e l'affidabilità. L'impresa comune Galileo è attualmente responsabile della gestione della fase di sviluppo del primo programma europeo di radionavigazione satellitare. In vista della fase di spiegamento del programma, che partirà nel 2006, la Commissione ha proposto la costituzione di un'autorità di vigilanza e di un centro per la sicurezza e l'affidabilità. 'Questa proposta, per la quale c'era grande attesa da parte degli Stati membri e dell'industria, è fondamentale perché stabilisce il quadro di riferimento legale ed istituzionale per la gestione del programma a decorrere dal 2006. Esorto perciò il Consiglio e il Parlamento ad esaminarla immediatamente', ha dichiarato Loyola de Palacio, commissario europeo per i Trasporti e l'Energia. L'autorità di vigilanza sarà responsabile della gestione degli interessi pubblici relativi a Galileo. In particolare, avrà il compito di assegnare a un consorzio privato la concessione per lo spiegamento e l'operatività del sistema Galileo, nonché di assicurare che il concessionario si conformi alle specifiche e alle obbligazioni previste dal contratto. L'autorità gestirà inoltre i fondi a disposizione di Galileo e fungerà da osservatorio tecnologico per anticipare eventuali ulteriori sviluppi del sistema. Il centro per la sicurezza e l'affidabilità, il secondo organo proposto dalla Commissione, sarà responsabile di tutelare il sistema da ogni interferenza esterna che possa mettere a rischio la stabilità dell'infrastruttura Galileo o gli interessi dell'Unione europea. Il centro sarà costituito da un team ristretto, di carattere permanente, che fornirà le competenze necessarie per le trattative in materia di sicurezza e affidabilità. Il team parteciperà inoltre alle attività finalizzate ad assicurare la conformità al futuro quadro di riferimento, normativo e operativo, dal punto di vista della sicurezza e dell'affidabilità. Il centro dovrebbe contribuire ad accelerare la conclusione di un accordo di cooperazione con gli Stati Uniti sull'interoperabilità tra il loro sistema GPS e il sistema Galileo, nonché lo sviluppo di misure di cooperazione da adottare in caso di crisi per la sicurezza. Fonte ufficiale: European Commission
Referente
Link
Identificativo dell'invito
Quadro di finanziamento
  • 6FP- AEROSPACE : Aeronautica e spazio: priorità tematica 4 nell'ambito del gruppo di attività 'Integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca' del VI Programma Quadro di RST
Area di interesse
  • Unione Europea
Stanziamento in euro