• Condividi su Facebook

VisMaster: padroneggiare le interazioni uomo - computer

  • 19114
  • CORDIS - NEWS 28/01/2009
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

logoÈ fuor di dubbio che l'avvento del computer abbia facilitato le nostre vite e che le sue applicazioni si siano estese al punto da coinvolgere pressoché ogni singolo aspetto della nostra quotidianità. Per accogliere le informazioni e i dati che raccolgono e utilizzano, queste applicazioni richiedono grandi volumi di spazio di memoria. L'attività degli analisti informatici è cruciale ai fini dell'interpretazione delle informazioni memorizzate. Esplorate il progetto VisMaster, finanziato dall'Unione europea, il cui obbiettivo è affrontare questo problema ricorrendo all'analisi visuale (visual analytics).

VisMaster è un progetto europeo all'avanguardia che si occupa di un campo di ricerca emergente relativo all'analisi visuale. Lo studio, durato 24 mesi e svolto nell'ambito delle tecnologie future ed emergenti, ha ricevuto un finanziamento pari a 535.303 euro in riferimento alla tematica Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) del Settimo programma quadro (7°PQ) dell'Unione europea.

In passato sono stati sviluppati numerosi metodi per l'estrazione e la visualizzazione dei dati per tentare di utilizzare i dati contenuti nei database, ma sono purtroppo stati sviluppati singolarmente. Lo sviluppo combinato di questi metodi, tuttavia, offre l'opportunità di rivoluzionare e migliorare la fase di processo dell'analisi dei dati in numerosi discipline commerciali o oggetto di ricerca.

L'analisi visuale rappresenta questo sviluppo congiunto. Questa disciplina di ricerca emergente sta attualmente sviluppando tecnologie in grado di sfruttare al meglio queste enormi quantità di informazioni in un'ampia gamma di applicazioni.

Detto in termini più semplici: l'analisi visuale prevede la corretta combinazione di un'efficace analisi automatica dei dati con la percezione visiva e le capacità analitiche dell'utente. Un'applicazione, per esempio, consiste nell'analisi del traffico di rete su larga scala. Il problema rappresentato in internet dalle attività potenzialmente pericolose ha creato la necessità, per aziende ed enti pubblici, di analizzare attentamente la propria conndivisione del traffico. L'analisi visuale può essere impiegata per identificare più rapidamente alcune situazioni che potrebbero costituire una minaccia.

Poiché i metodi di 'rilevamento automatico di intrusione' rilevano esclusivamente minacce già note, è necessario aggiornare costantemente l'archivio delle potenziali minacce del sistema; in alternativa, quest'ultimo deve essere in grado di identificare eventuali variazioni negli stati di sistema predefiniti. Le interfacce di esplorazione visuale, d'altro canto, sono più efficaci nell'individuare nuove tipologie di attacco proprio perché sfruttano la conoscenza di fondo degli analisti. La combinazione dei sistemi di rilevamento automatici con le interfacce visuali spesso conduce all'identificazione di schemi d'attacco analoghi sotto il profilo strutturale, e evidenziano un numero maggiore di dettagli sullo svolgimento dell'azione da parte degli aggressori.

Si auspica che VisMaster porti alla creazione di un'autentica prospettiva europea dell'analisi visuale e di un'agenda europea di ricerca dedicata alla stessa. I partner del progetto hanno affermato che l'agenda di ricerca sarà messa a punto attraverso pubblicazioni di ricerca strategiche inerenti a diversi ambiti. I capitoli delle pubblicazioni e gli articoli di ricerca verranno poi distribuiti per determinare il profilo della tematica. VisMaster favorirà, inoltre, i contatti incrociati tra la comunità di visualizzazione e la comunità che si occupa di estrazione dati, gestione dati, analisi della percezione e analisi spazio-temporale.

L'analisi visuale trova applicazione in diversi ambiti tra i quali l'ingegneria, la finanza e la pubblica sicurezza. In ambito ingegneristico può favorire lo sviluppo più rapido di dispositivi, materiali e metodi di produzione e offrire un accesso più funzionale alle informazioni complesse. In campo finanziario, dove l'andamento dei capitali dipende da numerosi fattori, l'analisi visuale può essere utilizzata per filtrare dati importanti dal punto di vista socio-economico, a beneficio di tutti gli attori economici.

Link
Quadro di finanziamento
  • 7FP-COOPERATION : COOPERAZIONE: programma specifico del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
  • 7FP-ICT : TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: priorità tematica 3 nell'ambito del programma specifico “Cooperazione” recante attuazione del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
  • 7FP : VII PROGRAMMA QUADRO DELLA COMUNITA' EUROPEA PER LE ATTIVITA' DI RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E DIMOSTRAZIONE
Area di interesse
  • Unione Europea