• Condividi su Facebook

Questioni etiche nei progetti ICT del 7° Programma Quadro di RST

  • 25075
  • APRE 26/10/2011
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

Da tempo gli aspetti etici vantano un peso importante nella selezione delle proposte e nelle procedure di project management. I potenziali risvolti etici sono tenuti in debita considerazione dal Consensus group di esperti che legge le proposte in dettaglio e riporta per ciascuna proposta le questioni etiche in un report.
Se le proposte che suscitano questioni etiche vengono, poi, selezionate nella bozza dell'Implementation plan per la negoziazione dei grant agreement, sono sottoposte ad un ulteriore esame da parte di esperti, a seguito del quale potrà essere aggiunta al grant agreement la Clausola Speciale 15, che richiede che il progetto ottenga la completa approvazione delle autorità nazionali prima di passare alla fase implementativa.

Il controllo etico potrebbe anche porre in evidenza questioni più ampie non risolvibili con il suddetto metodo. In questo caso la proposta viene inviata all'Unità "Ethics and Gender" della Direzione Generale Ricerca, che impiega team di esperti per condurre una più approfondita analisi e discussione. Tale analisi è sempre richiesta qualora il progetto implichi interventi su essere umani o altri primati. Le raccomandazioni che ne derivano sono inserite nelle negoziazioni del grant agreement.

Si noti che il controllo iniziale e l'analisi da parte della DG Ricerca possono solo basarsi sulle informazioni contenute nella proposta originale. Ciò significa che una proposta che sottostima le questioni etiche incontra maggiori difficoltà durante lo screening iniziale ed è inviata alla DG Ricerca. Qui, gli esperti, dopo un primo esame, spesso richiedono informazioni più chiare sulle misure etiche previste dal progetto in modo da condurre un secondo più approfondito esame. In tal modo, il grant agreement del progetto sarà posticipato fino al completamento di tale processo. Si raccomanda pertanto ai proponenti di affrontare i risvolti etici dei loro progetti con opportuna serietà.

Link
Quadro di finanziamento
  • 7FP-ICT : TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: priorità tematica 3 nell'ambito del programma specifico “Cooperazione” recante attuazione del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione
Area di interesse
  • Unione Europea