• Condividi su Facebook

Destinazione Italia: in arrivo i voucher per la digitalizzazione delle PMI

  • 32345
  • VARIE - NAZIONALI 02/10/2014
  • INFORMAZIONE

I ministri dell'Economia e dello Sviluppo economico avrebbero firmato il decreto attuativo che sblocca i voucher per la digitalizzazione e l'ammodernamento tecnologico delle piccole e medie imprese previsti dal piano Destinazione Italia (dl n. 145-2013).

Il decreto prevede l’erogazione di contributi in forma di voucher fino a un importo massimo di 10mila euro, per l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano uno tra gli obiettivi:

  • miglioramento dell’efficienza aziendale;
  • modernizzazione dell’organizzazione del lavoro (anche mediante telelavoro);
  • sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  • connettività a banda larga e ultralarga;
  • collegamento alla rete Internet mediante satellite, quindi con acquisto di decoder e parabole, dove non sono disponibili soluzioni fisse;
  • formazione qualificata nel campo dell’ICT del personale delle PMI.

I voucher sono concessi nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili riconducibili alle attività sopra indicate.

Possono richiedere le agevolazioni le micro, piccole e medie imprese:

  • non sottoposte a procedura concorsuale, che non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata o di concordato preventivo,
  • che non abbiamo ricevuto altri contributi pubblici per le stesse spese.

Al Ministero dell’Economia spetta definire l’ammontare delle risorse disponibili per la misura che, secondo quanto stabilito dal Destinazione Italia, non potranno superare i 100 milioni di euro. Un apposito provvedimento del Ministero dello Sviluppo economico fisserà i termini per la presentazione delle domande, che dovranno essere trasmesse esclusivamente per via telematica.

Area di interesse
  • Territorio nazionale