• Condividi su Facebook

RER - Fondo ENERGIA: finanziamenti per interventi di green economy a tasso zero sul 70% del progetto

  • 40550
  • Regione Emilia-Romagna 05/07/2017
  • BANDO

fe_logo.pngIl Fondo Energia è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, messo in campo dalla Regione Emilia-Romagna con risorse POR-FESR2014/2020 e gestito da Unifidi Emilia Romagna. Il Fondo è finalizzato al sostegno di interventi di green economy attraverso l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato.

Il fondo si rivolge a imprese (PMI e grandi) emiliano-romagnole iscritte al Registro Imprese, che abbiano localizzazione produttiva in cui si realizza l'investimento in Emilia-Romagna, attive alla data di presentazione della domanda e che abbiano l'attività principale compresa nelle sezioni della classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) riportate nel bando.

Per dare più sostegno a questi interventi, la Regione Emilia-Romagna ha aumentato l’importo massimo finanziabile per singolo progetto, che passa da un valore di 500 mila a 750 mila euro. Questa variazione è rivolta sia alle imprese che non hanno ancora inviato la domanda di accesso al credito, sia a quelle che già l’hanno fatto, che possono presentare istanza per finanziare l’eventuale eccedenza finora non ammissibile. Resta invariata la percentuale di contributo a fondo perduto per spese tecniche di progettazione, pari al 12,5% della quota di finanziamento pubblico concesso alle imprese.

Il fondo finanzia interventi a sostegno della promozione dell’efficienza energetica e dell’uso di energia rinnovabile delle imprese. In particolare, sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:

a) interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;

b) acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;

c) acquisizione di software e licenze;

d) consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;

e) spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.


La nuova finestra temporale per presentare la propria proposta scadrà il 7 maggio 2019, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi. Maggiori informazioni nel sito web dedicato.

Scadenze
  • : Bando a sportello
Link
Quadro di finanziamento
Beneficiari
  • Grandi imprese
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Investimenti per attività produttive
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA