• Condividi su Facebook

RER - Fondi Starter ed Energia: prorogati termini di partecipazione

  • 43074
  • Regione Emilia-Romagna 14/11/2018
  • INFORMAZIONE

Le imprese dell’Emilia-Romagna che vogliono investire nella green economy e le startup in crescita hanno tempo fino al 30 novembre 2018 ore 13, per accedere al Fondo energia e al Fondo starter, gli strumenti di credito agevolato attivati nel 2017 grazie al POR FESR 2014-2020. Per dare la possibilità a tutti i soggetti interessati di predisporre la documentazione necessaria, sono stati prorogati i termini di presentazione delle domande, inizialmente fissati al 12 novembre 2018.

Tramite il Fondo Energia sono finanziabili interventi di efficientamento energetico che hanno importi da un minimo di 25.000 a un massimo di 750.000 euro, con la possibilità di ottenere un contributo a fondo perduto per le spese tecniche di progettazione dell’intervento (ad esempio la diagnosi energetica) pari al 12,5% della quota di finanziamento pubblico concesso all’impresa. Il Fondo Starter sostiene le nuove imprese con un valore minimo di 20.000 euro e fino a 300.000 euro. I Fondi hanno una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati e agevolati, gestiti dalla Regione tramite Unifidi, Consorzio unitario di garanzia Emilia-Romagna, selezionato con gara pubblica europea, a cui devono essere inoltrate le domande.

Link
Quadro di finanziamento
  • POR FESR 2014-2020 ASSE 3 : POR FESR 2014-2020 ASSE 3 COMPETITIVITÀ E ATTRATTIVITÀ DEL SISTEMA PRODUTTIVO
  • POR FESR 2014-2020 : Programma Operativo Regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020 Emilia-Romagna
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA