• Condividi su Facebook

L'UE aggregherà e collegherà in rete le sue competenze nel settore della cibersicurezza - Il Consiglio approva la sua posizione sui centri di cibersicurezza

  • 44193
  • VARIE - UE 13/03/2019
  • INFORMAZIONE

L'UE ha deciso di potenziare la sua capacità di proteggere l'Europa dalle crescenti minacce informatiche creando una nuova struttura che aggregherà e collegherà in rete le sue competenze nello sviluppo industriale, nella tecnologia e nella ricerca sulla cibersicurezza.

Il 13 marzo 2019 il Comitato dei rappresentanti permanenti del Consiglio ha conferito alla presidenza rumena il mandato di avviare negoziati con il Parlamento europeo in merito all'istituzione di:

  • un Centro europeo di competenza industriale, tecnologica e di ricerca sulla cibersicurezza, che potenzierà il coordinamento della ricerca e dell'innovazione nel settore di riferimento e costituirà inoltre il principale strumento dell'UE per concentrare gli investimenti nello sviluppo industriale, nella tecnologia e nella ricerca sulla cibersicurezza;
  • una rete di centri nazionali di coordinamento designati dagli Stati membri: i centri nazionali disporranno di competenze tecnologiche in materia di cibersicurezza, o vi avranno accesso, ad esempio in settori quali la crittografia, la rilevazione automatica di intrusioni o gli aspetti umani della sicurezza.

La proposta crea inoltre una terza struttura, la comunità delle competenze in materia di cibersicurezza, che riunisce i principali portatori di interessi al fine di consolidare e divulgare le competenze in materia di cibersicurezza in tutta l'UE.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea