• Condividi su Facebook

Horizon EU: il futuro dei partenariati europei

  • 44881
  • VARIE - UE 20/05/2019
  • INFORMAZIONE

Il 7 giugno 2018 la Commissione ha adottato la proposta per Horizon Europe, il 9° Programma Quadro europeo per la Ricerca e l'Innovazione, che diventerà operativo a partire da gennaio 2021. Mentre la politica complessiva della proposta è "evoluzione e non rivoluzione", la parte relativa ai partenariati europei differisce in modo significativo da Horizon 2020.

Per la prima volta, è stato sviluppato un approccio politico generale per tutti i tipi di partnership, dagli ERA-NET alle Joint Technology Initiatives, alle FET Flagships e persino all'EIT/KIC, definite in modo uniforme "Partenariati europei".

La proposta Horizon Europe distingue 3 tipologie di partenariati europei:

  • Co-founded partnerships con una fusione (più o meno centralizzata) di fonti di finanziamento pubbliche europee e nazionali e/o altre nella ricerca e nell'innovazione (attuali ERA-NETs, EJP, FET Flagships)
  • Co-programmed partnerships tra Unione Europea, Stati membri/paesi associati, e/o altri stakeholders, basate su Memoranda d'intesa o accordi contrattuali con i partner (cPPP model)
  • Instituzionalised partnerships (basate sugli Art.185 o 187 del TFUE, e sul regolamento EIT per le KIC).

La Commissione europea vuole inoltre snellire il numero dei partenariati per migliorare il loro impatto e la loro efficacia. Oltre a voler creare più sinergie con i Fondi strutturali e di coesione, Horizon Europe promuoverà legami efficaci ed operativi con altri futuri programmi europei quali lo European Defence Fund, il programma Digital Europe, il Connecting Europe Facility, ma anche il progetto internazionele sull'energia da fusione ITER.

Link
Quadro di finanziamento
  • HorizonEU : Horizon Europe - il 9° Programma Quadro di Ricerca e Innovazione
Area di interesse
  • Unione Europea