• Condividi su Facebook

RER - Alta formazione: 70 assegni di ricerca finanziati dalla Regione

  • 45346
  • Regione Emilia-Romagna 08/07/2019
  • RISULTATO

La Giunta regionale ha dato il via al finanziamento, per 1 milione e 200mila €, di 40 assegni di ricerca nelle Università dell’Emilia-Romagna, di importo massimo annuale di 30.000 € ciascuno, finalizzati a progetti di ricerca applicata; un pacchetto a cui va aggiunto il nuovo bando per 30 ulteriori assegni (e complessivi 780.000 €), che fanno salire a 2 milioni di € le risorse rese disponibili dalla Regione per l’alta formazione, attraverso il Fondo sociale europeo.

Le Università regionali sono state chiamate a presentare i progetti per i 40 assegni di ricerca su due ambiti; 12 assegni sono previsti per l’ambito Risorse umane per un’economia digitale: big data e intelligenza artificiale e per il secondo ambito, Risorse umane per la specializzazione intelligente, sono stati approvati 28 assegni di ricerca.

I 40 progetti di ricerca già approvati sono stati presentati dagli Atenei regionali - Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, Università di Ferrara, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma e Politecnico di Milano e Università Cattolica del Sacro Cuore per le sedi di Piacenza - e dal Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche

La Regione ha inoltre approvato un bando per 30 assegni di ricerca finalizzati a sostenere lo sviluppo di nuove imprese nei diversi ambiti disciplinari, con l’obiettivo di attivare un Laboratorio regionale per l’imprenditorialità, per la valorizzazione delle attività di ricerca e la creazione di nuove aziende e nuova occupazione. Le candidature devono essere inviate dai soggetti proponenti (Università ed Enti di Ricerca) entro il 25 luglio 2019.

Link
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA