NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Agevolazioni per assunzione di qualificato personale di ricerca, per specifiche commesse esterne di ricerca e per contratti di ricerca, per borse di studio, per corsi di dottorato di ricerca.

  • DM 593/00 Art.14
  • 2001 - 2013
  • Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca - MIUR
  • Territorio nazionale

Di cosa si occupa?

Non è prefissata dal Ministero alcuna specifica tematica di ricerca, è possibile pertanto presentare domande di finanziamento relative a qualsiasi ambito tecnologico.

Quali attività possono essere realizzate?

Il sostegno ministeriale riguarda le seguenti attività:

- Assunzione, a tempo pieno, anche con contratto di lavoro a tempo determinato di durata almeno biennale, di qualificato personale di ricerca (titolari di dottorato di ricerca o possessori di altro titolo di formazione post-laurea, conseguito anche all'estero; laureati con esperienza nel settore della ricerca);

- Assunzione di oneri relativi a borse di studio per la frequenza a corsi di dottorato di ricerca, nonché ad assegni di ricerca;

- Attribuzione di specifiche commesse o contratti per la realizzazione delle attività di ricerca industriale, eventualmente estese a non preponderanti attività di sviluppo precompetitivo. I contratti possono riguardare la realizzazione di attività di ricerca industriale nonché studi e ricerche sui processi produttivi, attività applicative dei risultati delle ricerche, formazione del personale tecnico per l'utilizzazione di nuove tecnologie, di prove di test sperimentali. I contratti possono essere affidati a Università, Enti di ricerca, Enea, Asi, Fondazioni private che svolgono attività di ricerca nonché a laboratori di ricerca esterni pubblici e privati inclusi in apposito Albo Ministeriale.

Chi può partecipare?

I progetti possono essere presentati da uno o più dei seguenti soggetti:
a) imprese che esercitano attività industriale diretta alla produzione di beni e/o di servizi;
b) imprese che esercitano attività di trasporto per terra, per acqua o per aria;
c) imprese artigiane di produzione di cui alla legge 8 agosto 1985, n. 443;
d) centri di ricerca con personalità giuridica autonoma promossi da uno o più dei soggetti di cui alle precedenti lettere a), b), c);
e) consorzi e società consortili comunque costituiti, purché con partecipazione finanziaria superiore al 50% di soggetti ricompresi in una o più delle precedenti lettere a), b), c), d); il limite della partecipazione finanziaria è fissato al 30% per consorzi e società consortili aventi sede nelle aree considerate economicamente depresse del territorio nazionale ai sensi delle vigenti disposizioni comunitarie;
f) i parchi scientifici e tecnologici indicati nella deliberazione MIUR del 25 marzo 1994 (G.U. n. 187 del 11 agosto 1994).

Possono beneficiare delle agevolazioni solo soggetti che abbiano una stabile organizzazione in Italia.

I soggetti sono ammessi alle agevolazioni in base all'ordine cronologico di arrivo delle domande, con priorità per le PMI e per i soggetti aventi sede in aree depresse.

Tipo di Finanziamento

  • Credito d'imposta, Bonus fiscale
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento

Entità del Finanziamento

Sono previste le seguenti misure di agevolazione:

a) Per ogni 'Assunzione, a tempo pieno, anche con contratto di lavoro a tempo determinato di durata almeno biennale, di qualificato personale di ricerca' il soggetto beneficiario può ottenere per ogni unità assunta 25.822,85 Euro (L. 50.000.000) di cui:
- 5.164,57 Euro (L. 10.000.000) nella forma del Contributo a Fondo perduto;
- 20.658,28 Euro (L. 40.000.000) nella forma del Credito d'Imposta.
E' necessario che sia realizzato un incremento netto del numero dei dipendenti a tempo pieno rispetto all'anno precedente.
Ai sensi della Comunicazione della Commissione relativa agli aiuti 'de minimis', ciascun soggetto non può beneficiare di tale agevolazione per un importo complessivo superiore ai 100.000 Euro su un periodo di tre anni.

b) Nel caso di 'Assunzione di oneri relativi a borse di studio, per la frequenza a corsi di dottorato di ricerca, nonché ad assegni di ricerca' quando il relativo programma di ricerca è concordato con il beneficiario, il soggetto eleggibile può ottenere:
- Credito d'Imposta pari al 60% dell'importo delle borse di studio.
Ai sensi della Comunicazione della Commissione relativa agli aiuti 'de minimis', ciascun soggetto non può beneficiare di tale agevolazione per un importo complessivo superiore ai 100.000 Euro su un periodo di tre anni.

c) Per ogni 'Attribuzione di specifiche commesse o contratti per la realizzazione delle attività di ricerca industriale, eventualmente estese a non preponderanti attività di sviluppo precompetitivo' il soggetto eleggibile può beneficiare:
- Credito d'Imposta pari al 50% dell'importo dei contratti di ricerca fino ad un massimo di L. 400.000.000 ( 206'582,7596 €) l'anno.

Come accedere al finanziamento?

La domanda di finanziamento deve essere presentata al MIUR.
Saranno considerate non ammissibili le domande presentate da soggetti che risultino morosi su operazioni di finanziamento a valere sul FAR o nei confronti del MIUR.

Modalità compilazione della domanda
La domanda redatta secondo lo schema ufficiale predisposto dal MIUR, dovrà evidenziare oltre ai dati anagrafici:

a) Per ogni 'Assunzione, a tempo pieno, anche con contratto di lavoro a tempo determinato di durata almeno biennale, di qualificato personale di ricerca':
- quantità del personale da assumere con descrizione sintetica delle funzioni che si intendono assegnare;
- di realizzare, nell'anno di riferimento del credito d'imposta, un incremento netto del numero dei dipendenti a tempo pieno rispetto all'anno precedente, ivi compresi i dipendenti assunti a tempo determinato e con contratti di formazione e lavoro;
- di esercitare attività, ove di nuova costituzione, che non assorbono neppure in parte attività di imprese giuridicamente preesistenti ad esclusione delle attività sottoposte a limite numerico o di superficie;
- che il livello di occupazione raggiunto a seguito delle nuove assunzioni non subirà riduzioni nel corso del periodo agevolato;
- che l'incremento della base occupazionale viene considerato al netto delle diminuzioni occupazionali in società controllate ai sensi dell'art. 2359 del C.C. o facenti capo, anche per interposta persona, allo stesso soggetto richiedente;
- che i nuovi dipendenti sono iscritti nelle liste di collocamento o di mobilità oppure fruiscono della casa integrazione guadagni nei territori di cui all'ob.1.
- di non fruire di altre agevolazioni disposte da normative nazionali o comunitarie per l'assunzione di personale;

b) Nel caso di 'Assunzione di oneri relativi a borse di studio, per la frequenza a corsi di dottorato di ricerca, nonché ad assegni di ricerca' quando il relativo programma di ricerca è concordato con il beneficiario:
- quantità e descrizione sintetica delle borse di dottorato da concedere ai fini delle predette agevolazioni;
- di realizzare, nel periodo di riferimento del credito di imposta, un incremento netto della spesa per la copertura di oneri relativi a borse di dottorato;
- di non fruire di altre agevolazioni disposte da normative nazionali o comunitarie per la copertura di oneri relativi a borse di studio;

c) Per ogni 'Attribuzione di specifiche commesse o contratti per la realizzazione delle attività di ricerca industriale, eventualmente estese a non preponderanti attività di sviluppo precompetitivo':
- quantità e tipologia dei contratti di ricerca da commissionare;
- di realizzare nel periodo di riferimento del credito di imposta, un incremento netto degli importi dei contratti di ricerca commissionati;
- di non fruire di altre agevolazioni disposte da normative nazionali o comunitarie per gli stessi contratti di ricerca.

A partire dal 2003, è necessario utilizzare, secondo le modalità ivi indicate il servizio Internet al seguente indirizzo: http://roma.cilea.it/sirio alla voce “Domande di finanziamento”.
Il predetto servizio Internet consente la stampa delle domande che, debitamente sottoscritte, dovranno essere inviate, corredate degli allegati cartacei ivi indicati, entro i successivi 7 giorni, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) – Dipartimento per la Programmazione, il Coordinamento e gli Affari Economici - Servizio per lo Sviluppo e il Potenziamento dell’Attività di Ricerca - Ufficio VI – Piazzale J.F. Kennedy, 20 – 00144 ROMA.

Quando presentare la domanda
Dal 2008 le domande possono essere presentate dal 15 settembre al 30 settembre , con riferimento ad assunzione di personale, contratti commissionati, borse di dottorato di ricerca nonché assegni di ricerca, sostenute o da sostenere nell’anno solare di presentazione della domanda.

News

INFORMAZIONE - 01/08/2013

Miur: non riapre l'Art. 14 DM 593/00

L'intervento era stato creato per agevolare assunzione di ricercatori, assegnazione di commesse di ricerca e finanziamento di borse per dottorato di ricerca
LEGISLAZIONE - 21/12/2001

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 8 novembre 2001 Elenco integrativo di laboratori di ricerca esterni pubblici e privati, altamente qualificati, che vengono inseriti nell'apposito albo

Approvato l'elenco integrativo di laboratori di ricerca esterni pubblici e privati, altamente qualificati, che vengono inseriti nell'apposito albo

Chiusi: 16

Titolo

Riapre l'art. 14 del DM 593/00

Agevolazioni per assunzione di qualificato personale di ricerca, per specifiche commesse esterne di ricerca e per contratti di ricerca, per borse di studio, per corsi di dottorato di ricerca.

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

28/12/2011

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Inizio presentazione domanda

Scadenza

28/12/2010

21/12/2010

Titolo

Al via le 'Agevolazioni per assunzione di qualificato personale di ricerca': riapre l'art.14 - lett.a) del DM 593/00

Dal 10 aprile 2007, alle ore 10.00, come da decreto ministeriale 25 marzo 2004, è consentita la compilazione della domanda

Topic / Descrizione

- Termine presentazione domanda

- Inizio presentazione domanda

- Apertura compilazione domada su S

Scadenza

30/09/2007

05/05/2007

10/04/2007

Titolo

Al via le 'Agevolazioni per finanziare borse di studio per corsi di dottorato di ricerca ed assegni di ricerca': riapre l'art.14 - lett.b) del DM 593/00

Dal 10 aprile 2007, alle ore 10.00, come da decreto ministeriale 25 marzo 2004, è consentita la compilazione della domanda

Topic / Descrizione

- Termine presentazione domanda

- Inizio presentazione domanda

- Apertura compilazione domada su S

Scadenza

30/09/2007

05/05/2007

10/04/2007

Titolo

Al via le 'Agevolazioni per specifiche commesse o contratti per la realizzazione delle attività di ricerca industriale': riapre l'art.14 - lett.c) del DM 593/00

Dal 10 aprile 2007, alle ore 10.00, come da decreto ministeriale 25 marzo 2004, è consentita la compilazione della domanda

Topic / Descrizione

- Termine presentazione domanda

- Inizio presentazione domanda

- Apertura compilazione domada su S

Scadenza

30/09/2007

05/05/2007

10/04/2007

Topic / Descrizione

Termine presentazione domande - Chi

Apertura bando

E' possibile effettuare la compilaz

Scadenza

30/09/2006

05/05/2006

20/04/2006

Topic / Descrizione

Termine presentazione domande - Chi

Apertura bando

E' possibile effettuare la compilaz

Scadenza

30/09/2006

05/05/2006

20/04/2006

Topic / Descrizione

Termine presentazione domande - Chi

Apertura bando

E' possibile effettuare la compilaz

Scadenza

30/09/2006

05/05/2006

20/04/2006

Topic / Descrizione

Termine presentazione domande

Inizio presentazione domande

Scadenza

30/09/2004

05/05/2004

Topic / Descrizione

Inizio presentazione domanda

Scadenza

14/05/2003

Eventi futuri

Non sono presenti eventi futuri

Normativa

Documentazione per la presentazione della domanda

Per facilitare la compilazione forniamo, in formato word, facsimile modulo domanda relativo all'art. 14

Documentazione per la presentazione della domanda

Documentazione completa valida per tutti gli articoli del DM 593/00 fornita dal MIUR (pdf - 176 pag. - 864 Kb)