NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Progetti di ricerca collettiva - Attività orizzontali di ricerca relative alle PMI: attività specifiche concernenti un settore di ricerca più ampio nell'ambito del programma 'Integrare e rafforzare lo Spazio europeo della ricerca' del VI Programma Quadro

  • 6FP-SME-RCollettiva
  • 2002 - 2006
  • Commissione Europea - Ricerca
  • Unione Europea

Di cosa si occupa?

I progetti di ricerca collettiva sono volti a permettere ad Associazioni o Gruppi industriali privi o con limitate capacità di ricerca scientifica e tecnologica di reperire le competenze necessarie all’esterno attraverso il ricorso ad Esecutori di Ricerca (RTD performer). In tutti i casi, le Associazioni o Gruppi industriali detengono la proprietà dei risultati della ricerca. I progetti di ricerca collettiva possono essere presentati in qualsiasi settore scientifico-tecnologico e devono essere d’interesse di ampie comunità di PMI. In particolare, tali progetti devono raggiungere risultati concreti in termini di nuova conoscenza applicata e di miglioramento o sviluppo di nuovi prodotti, processi o servizi, nonché soddisfare altri eventuali bisogni delle PMI.

Quali attività possono essere realizzate?

I progetti di ricerca collettiva includono le seguenti tipologie di attività:
  • attività di ricerca e innovazione;
  • gestione del consorzio;
  • attività di formazione

Chi può partecipare?

La domanda di finanziamento deve essere presentata da almeno :
  • due Associazioni o Gruppi industriali, non affiliati, stabiliti in due differenti Stati Membri o Stati Associati, di cui almeno uno in uno Stato Membro o Stato Associato Candidato;
  • un’Associazione Industriale Europea (IAG) - entità legale composta, per lo più, da PMI e che ne rappresenti gli interessi - stabilita in uno Stato Membro o Stato Associato, che sia costituita da un minimo di due entità legali indipendenti stabiliti in due differenti Stati Membri o Stati Associati, di cui almeno uno in uno Stato Membro o Stato Associato Candidato;
  • almeno due Esecutori di ricerca (RTD Performer), non affiliati a nessun altro partecipante, stabiliti in uno Stato Membro o Stato Associato, di cui almeno uno in uno Stato Membro o Stato Associato Candidato;
  • un “Core Group” di PMI – che contribuisca al progetto dalla fase di definizione alla disseminazione dei risultati - composto da almeno due PMI stabiliti in due differenti Stati Membri o Stati Associati, di cui almeno uno in uno Stato Membro o Stato Associato Candidato.

Entità del Finanziamento

Il contributo comunitario per i progetti di ricerca collettiva raggiunge l'entità del
  • 50% per attività di RST e Innovazione;
  • 100% per la gestione/audit (fino al 7% del contributo);
  • 100% per le attività di formazione.

Come accedere al finanziamento?

News

RISULTATI - 23/11/2005

Simulatori di formazione per prevenire rischi nei cantieri edili

Il progetto Var-Trainer, finanziato dall'UE, prevede lo sviluppo di una serie di strumenti di formazione per l'utilizzo di macchinari edili con lo scopo di proteggere i lavoratori dai rischi connessi a tale attività
RISULTATI - 21/12/2004

CORDIS pubblica i profili dei primi progetti del 6PQ a favore delle PMI

I profili di progetto appena pubblicati si riferiscono ai progetti i cui contratti sono già stati firmati, dopo la selezione che ha fatto seguito al primo bando del 6PQ
INFORMAZIONE - 13/10/2004

VI PQ di RST: risultati del 1° step del bando per le proposte di ricerca collettiva

Disponibili i risultati della valutazione delle proposte di ricerca collettiva presentate per il 1° step