NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Programma Operativo Regionale - Obiettivo 3 FSE - Misura B.1 Inserimento lavorativo e reinserimento di gruppi svantaggiati

  • POR OB.3 - Mis. B1
  • 2000 - 2006
  • Commissione Europea - Politica regionale
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA

Di cosa si occupa?

La misura B.1 è volta a favorire il primo inserimento lavorativo o il reinserimento di soggetti a rischio di esclusione sociale Le finalità della misura sono:
  • realizzare percorsi di sostegno per garantire l’inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro mediante l’accesso a misure di politica attiva;
  • sostenere specifici progetti integrati di inserimento o reinserimento, in particolare verso target di utenza e contesti territoriali o sociali ad elevato disagio sociale (ad es. detenuti, nomadi, portatori di handicap gravi, ecc.);
  • sviluppare misure di accompagnamento e un’offerta di servizi in grado di assicurare condizioni di contesto (sociale, territoriale, aziendale) favorevoli all’inclusione sociale.
Il regime di aiuti alla formazione si applica a tutti i settori, esclusi quello agricolo (disciplina Orientamenti agricoli) e quello dell’industria carbonifera e siderurgica (cui si applica il trattato Ceca)

Quali attività possono essere realizzate?

AIUTI ALLE PERSONE
  • Alfabetizzazione funzionale, informazione, preformazione, bilancio di competenze, orientamento, consulenza personalizzata, formazione, aiuti all’occupazione e alla creazione d’impresa
ASSISTENZA A STRUTTURE E SISTEMI
  • Ricerche e indagini
  • Orientamento, consulenza e perfezionamento degli operatori del settore, degli insegnanti e dei formatori, dei datori di lavoro, dei tutor aziendali
  • Formazione agli operatori delle cooperative e delle imprese sociali per migliorare le opportunità e la qualità dell’inserimento lavorativo dei gruppi svantaggiati
  • Misure necessarie a favorire l’accesso e la fruizione dei servizi da parte di soggetti non completamente autonomi
MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO
  • Animazione territoriale, sensibilizzazione, informazione e promozione rivolte al contesto sociale, aziendale, scolastico e formativo
  • Misure di carattere sociopedagogico
  • Misure di sostegno all’innovazione tecnologica e di supporto logistico per facilitare l’accesso ai servizi, alle attrezzature informatiche e al lavoro
  • Misure di sostegno, infrastrutture e servizi per consentire l’accesso e la permanenza nel mercato del lavoro e nelle attività di formazione
  • Sostegno alle imprese per l’adattamento delle tecnologie finalizzate all’inserimento lavorativo dei gruppi svantaggiati
  • Informazione e pubblicizzazione delle azioni

Chi può partecipare?

Soggetti attuatori: Enti pubblici e privati, enti di formazione accreditati, enti bilaterali, imprese e soggetti destinatari nel caso di assegnazione di voucher e buoni servizio Soggetti destinatari: Persone portatrici di handicap fisici e mentali; detenuti ed ex detenuti; cittadini extracomunitari; nomadi; tossicodipendenti ed ex tossicodipendenti; sieropositivi; persone appartenenti a minoranze etniche; alcolisti ed ex alcolisti; persone inquadrabili nei fenomeni di nuova povertà; persone che intendono uscire dal percorso della prostituzione; personale che opera nei servizi sociali (includendo gli appartenenti alle Associazioni di volontariato e gli operatori delle cooperative sociali); operatori degli Enti ausiliari per le tossicodipendenze che svolgono attività di educazione socio-sanitaria, inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati e di assistenza di base alla persona; formatori, operatori scolastici, datori di lavoro, parti sociali.

Entità del Finanziamento

Come accedere al finanziamento?

La presentazione di proposte deve avvenire in occasione della pubblicazione di appositi bandi.

Chiusi: 15

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

31/10/2003

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

31/10/2003

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

13/06/2003