NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Programma Operativo Regionale - Obiettivo 3 FSE - Misura C.1 Adeguamento del sistema della formazione professionale e del sistema dell’istruzione

  • POR OB.3 - Mis. C1
  • 2000 - 2006
  • Commissione Europea - Politica regionale
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA

Di cosa si occupa?

La misura C.1 è volta ad adeguare il sistema della formazione professionale e dell'istruzione. Le finalità della misura sono:
  • assicurare standard di qualità nell’offerta di politiche attive del lavoro, in particolare nel sistema formativo, mediante l’accreditamento dell’offerta, la certificazione dei percorsi e delle competenze conseguite dall’utenza, l’innovazione nei profili e nelle competenze degli operatori della formazione. Questo obiettivo operativo verrà perseguito in coerenza con il quadro normativo e metodologico definito a livello nazionale;
  • ridurre il mismatching quantitativo e qualitativo tra domanda e offerta di lavoro e di professionalità, dotando il sistema regionale di strumenti permanenti e previsti di rilevazione della domanda di lavoro – che generalizzino le iniziative già avviate a livello territoriale e settoriale – e delle sue caratteristiche in termini di profili professionali. In entrambi i casi un adeguato riferimento metodologico sarà rappresentato dalle iniziative in atto a livello nazionale, valorizzando il ruolo che potrà essere svolto dagli enti bilaterali;
  • migliorare la qualità del sistema dell’istruzione aumentando la dotazione tecnologica e informatica delle scuole;
  • proseguire nelle politiche di rafforzamento del sistema regionale, in particolare con la riorganizzazione degli enti di formazione, il potenziamento dei sistemi informativi e telematici per la gestione del sistema di politiche attive del lavoro, il miglioramento della qualità delle procedure di programmazione e gestione, lo sviluppo e l’innovazione nei modelli formativi e nelle modalità di erogazione dell’offerta.
Il regime di aiuti alla formazione si applica a tutti i settori, esclusi quello agricolo (disciplina Orientamenti agricoli) e quello dell’industria carbonifera e siderurgica (cui si applica il trattato Ceca)

Quali attività possono essere realizzate?

ASSISTENZA A STRUTTURE E SISTEMI
  • Mantenimento e sviluppo del sistema regionale di accreditamento delle strutture formative
  • Impianto del sistema regionale di accreditamento delle istituzioni scolastiche
  • Sostegno al miglioramento della qualità delle organizzazioni e delle strutture formative
  • Sostegno all’autonomia delle istituzioni scolastiche
  • Formazione formatori ed operatori per lo sviluppo organizzativo e delle risorse umane del sistema regionale di formazione professionale e di istruzione
  • Rafforzamento del sistema regionale e provinciale di programmazione e pianificazione, gestione e controllo delle politiche formative e dell’integrazione
  • Rilevazione dei fabbisogni formativi
  • Costruzione di un sistema di valutazione delle politiche adottate
  • Certificazione competenze ed elaborazione di standard formativi
  • Certificazione dei materiali e dei servizi di formazione a distanza
  • Mappatura delle competenze ed elaborazione di standard formativi per profili sociali e socio sanitari
  • Miglioramento della qualità del sistema dell’istruzione: dotazioni informatiche, laboratori tecnologici, aule multimediali, accesso a Internet, ecc.
  • Progettazione e realizzazione dell’Osservatorio dell’economia e del mercato del lavoro
  • Analisi e valutazione dell’adeguamento del sistema regionale
  • Rafforzamento del sistema regionale: piani di riordino e riorganizzazione degli enti, sostegno alla mobilità degli operatori, sistemi informativi e telematici, ricerche e interventi per il miglioramento della qualità della programmazione e gestione, modelli formativi e di erogazione della formazione
MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO

Chi può partecipare?

Soggetti attuatori: Enti pubblici e privati, enti di formazione accreditati, enti bilaterali, imprese Soggetti destinatari: Amministrazione regionale, amministrazioni provinciali, enti di formazione, formatori, istituti scolastici, occupati e disoccupati interessati da misure di politica attiva del lavoro

Entità del Finanziamento

Come accedere al finanziamento?

La presentazione di proposte deve avvenire in occasione della pubblicazione di appositi bandi.