NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Programma Operativo Regionale - Obiettivo 3 FSE - Misura E.1 Promozione della partecipazione femminile al mercato del lavoro

  • POR OB.3 - Mis. E1
  • 2000 - 2006
  • Commissione Europea - Politica regionale
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA

Di cosa si occupa?

La misura E.1 è volta ad accrescere la partecipazione e rafforzare la posizione delle donne nel mercato del lavoro. Le finalità della misura sono:
  • promuovere un’offerta di servizi mirati alla conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa, oltre che a consentire la partecipazione delle donne alle politiche attive del lavoro;
  • realizzare percorsi di sostegno per garantire l’inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro mediante l’accesso alle misure di politica attiva previste nel programma (ad es. apprendistato, work experiences, formazione superiore, ecc.);
  • sostenere specifici progetti integrati per la creazione di impresa e di lavoro autonomo per le donne in stretto raccordo con il programma regionale triennale per lo sviluppo delle attività produttive (1999/2001);
  • sviluppare misure di accompagnamento finalizzate ad assicurare condizioni di contesto (imprese, parti sociali, territorio), favorevoli all’affermazione del principio delle pari opportunità (ad es. attraverso marchi di qualità per le imprese, sensibilizzazione, trasferimento delle buone prassi, sostegno alle imprese per l’adozione di adeguati modelli organizzativi, ecc.).
Il regime di aiuti alla formazione si applica a tutti i settori, esclusi quello agricolo (disciplina Orientamenti agricoli) e quello dell’industria carbonifera e siderurgica (cui si applica il trattato Ceca)

Quali attività possono essere realizzate?

AIUTI ALLE PERSONE
  • Azioni di formazione per favorire l’inserimento o il reinserimento delle donne nel mercato del lavoro
  • Supporto a percorsi integrati di carriera individuale, sia nel lavoro autonomo che dipendente
  • Azioni di supporto per sviluppare la partecipazione e la presenza delle donne nelle filiere scolastiche e formative ad indirizzo tecnico-scientifico, nei percorsi formativi di alto livello, nelle professioni tecnico-scientifiche
  • Supporto e formazione allo sviluppo del telelavoro
  • Percorsi integrati di creazione d'impresa e di lavoro autonomo e sostegno a nuove forme di finanziamento
  • Aiuti all’occupazione
ASSISTENZA A STRUTTURE E SISTEMI
  • Analisi e indagini
  • Sperimentazione di nuovi modelli di formazione
  • Analisi e valutazione
  • Modellizzazione e trasferimento delle buone prassi
  • Rafforzamento dei sistemi statistici e informativi regionali nell'ottica dell'analisi di genere
MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO
  • Mentoring a favore delle donne occupate a supporto dello sviluppo di carriera
  • Sensibilizzazione del contesto di impresa, delle parti sociali e del territorio
  • Diffusione e consolidamento di esperienze di sostegno quali gli incubatori di impresa al femminile
  • Creazione di centri per l'occupabilità femminile nell'ambito dei nuovi centri per l'impiego
  • Sostegno alle imprese per l'adozione di modelli organizzativi che favoriscano la conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa e l'inserimento e reinserimento delle donne, l'affermazione delle pari opportunità
  • Sostegno allo sviluppo di network di donne imprenditrici
  • Misure di sostegno, infrastrutture e servizi per consentire l'accesso e la permanenza delle donne nel mercato del lavoro e nelle attività di formazione
  • Progettazione e definizione di un marchio di qualità per le aziende della Regione che intendano certificarsi per buona prassi dal punto di vista della conciliazione tra lavoro e vita familiare
  • Informazione e pubblicizzazione sulle opportunità esistenti
  • Misure necessarie a favorire l'accesso e la fruizione dei servizi offerti da parte di soggetti non completamente autonomi

Chi può partecipare?

Soggetti attuatori: Enti pubblici e privati, enti di formazione accreditati, enti bilaterali, imprese e soggetti destinatari nel caso di assegnazione di voucher e buoni individuali Soggetti destinatari: Occupate e disoccupate giovani e adulte, imprese, parti sociali, amministrazioni pubbliche

Entità del Finanziamento

Come accedere al finanziamento?

La presentazione di proposte deve avvenire in occasione della pubblicazione di appositi bandi.

Chiusi: 12

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

28/11/2003

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

31/10/2003

Topic / Descrizione

Termine presentazione domanda

Scadenza

13/06/2003