NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Programma per la ricerca industriale ed il trasferimento tecnologico Misura 3 - Azioni per il trasferimento di conoscenze e competenze tecnologiche

  • PRRIITT - Mis.3
  • 2003 - 2005
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA

Di cosa si occupa?

La Regione Emilia-Romagna sostiene programmi promossi dalle Università e dagli Enti di ricerca aventi ad oggetto il trasferimento a imprese di conoscenze e competenze tecniche in specifici ambiti di ricerca o tecnologici. I programmi potranno comprendere la promozione, l’attivazione e l’esecuzione di incarichi alle Università o Enti Pubblici di Ricerca da parte di imprese o di collaborazioni tra Università o Enti Pubblici di Ricerca e imprese aventi ad oggetto: consulenza, formazione, assistenza tecnica, servizi di laboratorio, effettuazione di prove e misure, cessione in proprietà o licenze d’uso di diritti di proprietà intellettuale a titolarità delle Università o degli Enti Pubblici di Ricerca, mobilità o distacco temporaneo di personale delle Università o degli Enti Pubblici di Ricerca presso le imprese. Nella realizzazione dei programmi possono essere coinvolti anche gli enti per la formazione professionale accreditati

Quali attività possono essere realizzate?

Chi può partecipare?

a) Imprese che esercitano le attività di cui ai punti 1, 2 e 3 del comma 1 dell’art. 2195 del Codice Civile, in forma singola o associata (associazioni temporanee, consorzi, società consortili); b) Associazioni imprenditoriali e loro società collegate. I soggetti sopra citati devono avere stabile organizzazione nel territorio regionale

Entità del Finanziamento

Contributi in conto capitale pari al 50% (fino ad un massimo di 150.000 €) delle spese sostenute per l’attuazione dei programmi

Come accedere al finanziamento?

L’intervento viene attuato mediante procedura valutativa: la Giunta Regionale provvede con apposito bando a definire le modalità di presentazione dei programmi, i criteri di valutazione e le spese ammissibili