NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Bando a favore di progetti proposti da start-up in settori di alta e medio-alta tecnologia - d.m. 7 luglio 2009

  • FIT - Start Up
  • 2009 - 2010
  • Territorio nazionale

Di cosa si occupa?

Il bando disciplina la concessione delle agevolazioni a favore di programmi di sviluppo sperimentale, comprendenti eventualmente anche attività non preponderanti di ricerca industriale, attuati da imprese start up e finalizzati alla realizzazione di innovazioni di prodotto e/o processo nei settori tecnologici di seguito indicati:
a) biotecnologie, ovvero l'applicazione della scienza e della tecnologia agli organismi viventi o a loro parti, prodotti e modelli, al fine di alterare i materiali viventi e non viventi, per produrre conoscenza, beni e servizi. Sono, comunque, escluse dalle agevolazioni le attività non consentite dalla vigente legislazione nazionale (come ad esempio quelle finalizzate alla produzione industriale di organismi geneticamente modificati o quelle che prevedono la manipolazione genetica di embrioni umani);
b) ICT, limitatamente a: Internet dei contenuti (contenuti multidimensionali, multimediali e multimodali), Internet dei servizi (piattaforme aperte per servizi di "Internet del futuro") e Internet delle cose (componenti e oggetti intelligenti);
c) materiali innovativi;
d) sistemi robotici ad elevata interazione con l'uomo e con l'ambiente; domotica; sistemi meccatronici per la generazione, la trasmissione ed il controllo del moto;
e) tecnologie, processi e sistemi di gestione e controllo per la produzione e l'utilizzo ecosostenibile di energia, combustibili e prodotti finiti o semilavorati, basati sullo sfruttamento di fonti rinnovabili e/o sull'utilizzo di materie prime o seconde di origine naturale.

Quali attività possono essere realizzate?

Le agevolazioni sono concesse in relazione ai costi riguardanti:

 

a) il personale del soggetto proponente, o in rapporto di collaborazione con contratto a progetto o interinale, limitatamente a tecnici, ricercatori ed altro personale ausiliario, adibito alle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale oggetto del programma, con esclusione del personale con mansioni amministrative, contabili e commerciali;
b) gli strumenti e le attrezzature di nuovo acquisto, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il programma di ricerca e sviluppo, nel limite delle quote di ammortamento fiscali ordinarie;
c) i servizi di consulenza e altri servizi utilizzati per l'attività del programma, inclusa l'acquisizione dei risultati di ricerca,di brevetti e di know-how, di diritti di licenza;
d) le spese generali imputabili all'attività del programma, da determinare forfetariamente in misura non superiore al 30% cento del valore della voce di costo di cui alla lettera a);
e) i materiali utilizzati per lo svolgimento del programma.

Chi può partecipare?

Sono soggetti ammissibili alle agevolazioni previste dal presente bando:

 

a) le imprese che esercitano le attività di cui all'art. 2195 del codice civile, numeri 1) e 3) [attività industriale diretta alla produzione di beni o servizi; attività di trasporto per terra, per acqua o per aria];
b) le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale;
c) le imprese artigiane di produzione di beni di cui alla L. 443/85;
d) centri di ricerca con personalità giuridica autonoma.

Tipo di Finanziamento

  • Credito agevolato, Contributo in conto interesse
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento

Entità del Finanziamento

Le risorse disponibili per il presente bando sono pari a 35 milioni di Euro a valere sul Fondo Speciale Rotativo per l'Innovazione Tecnologica (FIT). Sono, inoltre, disponibili risorse aggiuntive pari a 20 milioni di euro a valere sul PON Ricerca e Competitività 2007-2013, destinate a programmi per i quali almeno il 75% delle spese ammissibili sia sostenuto da unità produttive dei soggetti beneficiari ubicate nei territori delle regioni dell'obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia, Sicilia).

Come accedere al finanziamento?

Il Modulo per la richiesta delle agevolazioni e la Scheda tecnica, devono essere compilati utilizzando esclusivamente, pena l'invalidità della domanda, lo specifico software predisposto dal Ministero, disponibile all'indirizzo
http://www.innovazione.incentivialleimprese.it/Legge46, secondo le istruzioni ivi contenute.

Chiusi: 1

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione della

Inizio presentazione domanda

Scadenza

21/01/2010

23/09/2009

Modulistica

Linee guida relative alle richieste delle agevolazioni

Linee guida relative alle richieste delle agevolazioni nell'ambito del bando tematico “Start Up” - F.I.T. Legge n. 46/82 - Programmi di sviluppo sperimentale riguardanti innovazioni di prodotto e/o di processo a favore di progetti proposti da imprese start up in settori di alta e medio alta tecnologia (D.M. 7 luglio 2009)