NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Iniziativa tecnologica congiunta sui medicinali innovativi (IMI) nell'ambito del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

  • 7FP-JTI-IMI
  • 2008 - 2013
  • Commissione Europea - Ricerca
  • Unione Europea

Di cosa si occupa?

L'impresa comune IMI contribuisce all'attuazione del Settimo Programma Quadro, in particolare per quanto riguarda il tema «Salute» del programma specifico «Cooperazione» che attua il Settimo Programma Quadro. Essa mira ad aumentare significativamente l'efficacia e l'efficienza del processo di sviluppo dei medicinali cosicché il settore farmaceutico a lungo termine produca medicinali innovativi più efficaci e più sicuri. In particolare mira a:

  • sostenere la ricerca e lo sviluppo farmaceutici precompetitivi negli Stati membri e nei paesi associati al settimo programma quadro mediante una strategia coordinata per superare le strozzature individuate nel processo di sviluppo dei medicinali;
  • sostenere l'attuazione delle priorità di ricerca stabilite dall'agenda strategica di ricerca dell'iniziativa tecnologica congiunta sui medicinali innovativi, in particolare mediante la concessione di sovvenzioni a seguito di inviti a presentare proposte su base concorrenziale;
  • assicurare la complementarietà con altre attività del settimo programma quadro;
  • costituire un partenariato pubblico/privato destinato a rafforzare gli investimenti per la ricerca nel settore biofarmaceutico negli Stati membri e nei paesi associati al settimo programma quadro, raggruppando le risorse e rafforzando la collaborazione tra il settore pubblico e quello privato;
  • promuovere il coinvolgimento delle piccole e medie imprese (PMI) nelle sue attività, in linea con gli obiettivi del settimo programma quadro.

Quali attività possono essere realizzate?

Gli obiettivi dell'IMI sono perseguiti mediante le seguenti azioni:

  • sostenere, attraverso un approccio coordinato, lo sviluppo e la ricerca farmaceutica precompetitiva negli Stati membri e nei paesi associati al settimo Programma quadro;
  • sostenere l'attuazione delle priorità di ricerca, secondo quanto stabilito dalla "Agenda di ricerca" dell'Iniziativa tecnologica congiunta per l'IMI, nella fattispecie mediante la concessione di sovvenzioni sulla base di inviti competitivi a presentare proposte;
  • creare un partenariato pubblico-privato con l'obiettivo di incrementare gli investimenti nella ricerca del settore biofarmaceutico, attraendo risorse e stimolando la cooperazione tra il settore pubblico e quello privato;
  • finalizzare i contratti di fornitura e di servizi necessari allo svolgimento delle operazioni dell'IMI JU;
  • garantire l'efficienza e la durevolezza della ITC sui "Farmaci innovativi".

Le attività di ricerca sono finanziate mediante 'contributi", che consistono in risorse "in natura", tra cui personale, attrezzature e consumabili, forniti dalle società che fanno parte dell'EFPIA, e nel supporto finanziario offerto da diverse istituzioni, quali università, centri di ricerca pubblici, PMI e associazioni di pazienti. Tutte le organizzazioni che parteciperanno con fini di lucro, se non categorizzate come piccole e medie imprese (PMI), dovranno sostenere i costi di partecipazione alle attività di ricerche.

Chi può partecipare?

Possono beneficiare dei fondi messi a disposizione nell'ambito dell'Iniziativa tecnologica congiunta IMI i seguenti enti giuridici:

  • microimprese, piccole e medie imprese;
  • enti giuridici costituiti come organismi pubblici no profit a norma del diritto nazionale;
  • organizzazioni intergovernative dotate di personalità giuridica ai sensi del diritto pubblico internazionale;
  • enti giuridici di diritto comunitario;
  • enti giuridici costituiti come organizzazioni no profit che contano, tra le proprie priorità, la ricerca o lo sviluppo tecnologico;
  • centri di istruzione secondaria o superiore;
  • associazioni di pazienti qualificate no profit.

Le attività di ricerca che l'IMI potrà sostenere saranno aperte a tutti gli operatori del settore, a condizione che la ricerca sia condotta all'interno dell'Europa.

Per la fase 1, devono partecipare almeno 2 soggetti giuridici ammissibili indipendenti e stabiliti in uno Stato membro o in un paese associato al Settimo Programma Quadro.

Per la fase 2, oltre ai soggetti della fase 1 devono partecipare almeno 2 soggetti giuridiciche siano imprese farmaceutiche di ricerca membri dell'EFPIA (Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche).

Entità del Finanziamento

Il contributo massimo di finanziamento per il rimborso dei costi ammissibili è pari al:

  • 75% per le attività di ricerca
  • 100% per management e formazione

Per i costi indiretti è applicata una percentuale forfettaria pari al 20% dei costi diretti eleggibili (esclusi i subcontratti e le risorse messe a disposizione da soggetti terzi).

Per certi tipi di progetti nell'invito a presentare proposte può essere indicato l'utilizzo di somme forfettarie.

Come accedere al finanziamento?

I contributi comunitari all'IMI JU per il finanziamento delle attività di ricerca sono erogati sulla base di inviti competitivi a presentare proposte.

La presentazione e valutazione delle proposte segue un processo a due fasi.

Nella fase 1, i consorzi composti da organizzazioni di ricerca, università, PMI, organizzazioni di pazienti e qualsiasi entità guridica, che non sia un'impresa farmaceutica di ricerca membro dell'EFPIA (Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche), presentano le loro manifestazioni di interesse.

Nella fase 2, i proponenti che hanno presentato le migliori manifestazioni di interesse sono invitati a costituire consorzi congiunti con prestabiliti consorzi dell'EFPIA già associati ai topic di ricerca e a presentare le proposte complete.

News

PUBBLICAZIONI - 14/03/2013

I risultati della consultazione pubblica per un Partenariato Pubblico Privato sulla ricerca e innovazione nelle scienze della vita R & I in Horizon 2020

La Commissione europea ha recentemente pubblicato i risultati della consultazione pubblica sul futuro Partenariato Pubblico Privato sulla ricerca e l'innovazione nelle scienze della vita
INFORMAZIONE - 02/11/2009

Pubblicato il notiziario dello Sportello APRE Emilia-Romagna - Ottobre 2009

Raccolta mensile delle informazioni più rilevanti in materia di RST e scadenziario dei bandi del 7FP a cura dello Sportello APRE Emilia-Romagna
RISULTATI - 13/10/2009

Iniziativa in materia di medicinali innovativi (IMI)

L'IMI ha comunicato i temi di ricerca del suo secondo invito a presentare proposte destinati ad accelerare la scoperta e lo sviluppo di nuovi medicinali nel campo dei tumori e delle malattie infiammatorie e infettive.
INFORMAZIONE - 14/09/2009

Il nuovo direttore esecutivo dell'IMI: 'La mia priorità è attirare gli scienziati migliori'

All'inizio di quest'anno il professore belga di immunologia Michel Goldman è stato nominato direttore esecutivo dell'IMI (Iniziativa per la medicina innovativa), un'Iniziativa tecnologica congiunta
RISULTATI - 12/12/2007

Via libera alle JTI

Il Parlamento europeo ha dato il proprio sostegno alle prime quattro iniziative tecnologiche congiunte (JTI) dell'Unione europea

Chiusi: 10

Titolo

L'Innovative Medicines Initiative (IMI) ha lanciato il suo nono bando

IMI ha lanciato il suo Nono Bando, offrendo la possibilità ai ricercatori di partecipare ad ambiziosi partenariati pubblico-privati per lo sviluppo dei farmaci del futuro

Topic / Descrizione

Termine per presentare le proposte

Scadenza

09/10/2013

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

19/03/2013

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

09/10/2012

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

09/07/2012

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

18/01/2011

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

08/02/2010

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

15/07/2008

Normativa

Regolamento che istituisce l’impresa comune per l’attuazione dell’iniziativa tecnologica congiunta sui medicinali innovativi

[GUUE L30 del 4-2-2008 - Regolamento (CE) n. 73/2008 del Consiglio del 20 dicembre 2007 che istituisce l’impresa comune per l’attuazione dell’iniziativa tecnologica congiunta sui medicinali innovativi]