NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA SI OCCUPA?

Incentivi per la brevettazione e per la valorizzazione economica dei brevetti: il programma Brevetti+

  • Brevetti+
  • 2011 - 2011
  • Ministero dello Sviluppo Economico
  • Ministero dello Sviluppo Economico
  • Territorio nazionale

Di cosa si occupa?

Il MiSE ha affidato all'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A.  - INVITALIA il compito di definire e gestire una misura di finanziamento a favore di Micro, Piccole e Medie imprese. La misura si pone l'obiettivo di incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, incentivare la valorizzazione economica dei brevetti, favorendo lo sviluppo di una strategia brevettuale e l'accrescimento della loro capacità competitiva.

Quali attività possono essere realizzate?

La misura è articolata in due linee di intervento:
1. "Premi" per la brevettazione
2. Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti

Chi può partecipare?

1. Premi per la brevettazione
Micro, piccole e medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia, che abbiano avviato almeno un procedimento relativo a:
a.1 deposito di una o più domande di brevetto nazionale all'UIBM, a far data dal 1/1/2011;
a.2 estensione di una o più domande di brevetto nazionale all'EPO (European Patent Office), a far data dal 1/1/2011;
a.3 estensione di una o più domande di brevetto nazionale al WIPO (World Intellectual Property Organization), a far data dal 1/1/2010;
e che abbiano conseguito i risultati previsti per le relative fasi di procedimento brevettuale successivamente alla data di pubblicazione del presente avviso ed entro la data di presentazione della domanda.

2. Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti
Micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione (si intendono le imprese costituite nei 12 mesi antecedenti la data di invio telematico della domanda).
Le imprese devono trovarsi in una delle seguenti condizioni:
a.1 sono titolari di uno o più brevetti;
a.2 hanno depositato una o più domande di brevetto per le quali sussiste:
- in caso di deposito nazionale all'UIBM, il rapporto di ricerca con esito non negativo;
- in caso di deposito per brevetto europeo, la richiesta di esame sostanziale all'EPO;
- in caso di deposito per brevetto internazionale (PCT), la richiesta di esame sostanziale al WIPO;
a.3 sono in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di uno o più brevetti, con un soggetto anche estero che ne detiene la titolarità.

Entità del Finanziamento

1. Premi per la brevettazione
Sulla base del risultato conseguito sono erogati "premi" di importo differenziato, da un minimo di 1500 euro ad un massimo di 6000 euro. Ogni impresa può cumulare al massimo €30.000 di "premi" unitari, per un massimo di 5 domande per tipologia di premio.

2. Incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti
E' prevista la concessione di un'agevolazione in conto capitale nell'ambito del de minimis del valore massimo di € 70.000. Tale agevolazione non può essere superiore all'80% dei costi ammissibili

Come accedere al finanziamento?

Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 novembre 2011. La procedura valutativa prevista è quella "a sportello", che seguirà l'ordine cronologico di presentazione.
La richiesta di "premio" avviene tramite la compilazione di un format on line - reso disponibile tramite il portale di Invitalia.
La richiesta di accesso alle agevolazioni avviene tramite la compilazione di un progetto (project plan) on line - reso disponibile tramite il portale di Invitalia.
I project plan saranno valutati secondo l'ordine cronologico di invio telematico.

News

INFORMAZIONE - 27/10/2011

Video-presentazione del bando Brevetti+

Chiusi: 1

Topic / Descrizione

Inizio presentazione domande

Scadenza

02/11/2011