NOTIZIA FLASH

NOME DEL PROGRAMMA

DATA

AREA (*)

ENTE

DI COSA DI OCCUPA?

ENERGIA: priorità tematica 5 nell'ambito del programma specifico “Cooperazione” recante attuazione del Settimo programma quadro (2007-2013) di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione

  • 7FP-ENERGY
  • 2007 - 2013
  • Commissione Europea - Ricerca
  • Unione Europea

Di cosa si occupa?

La priorità tematica ENERGIA si propone di adeguare l'attuale sistema energetico rendendolo maggiormente sostenibile, meno dipendente da combustibili importati, fondato su una gamma diversificata di fonti di energia, in particolare fonti rinnovabili, vettori energetici e fonti non inquinanti; rafforzare l'efficienza energetica, anche razionalizzando l'utilizzo e l'immagazzinamento dell'energia; far fronte alle sfide, sempre più pressanti, della sicurezza dell'approvvigionamento e dei cambiamenti climatici, rafforzando nel contempo la competitività delle industrie europee.


PRIORITÀ DI RICERCA

  • Idrogeno e celle a combustibile
    Azione integrata destinata a fornire una solida base tecnologica per garantire la competitività delle industrie dell'UE dell'idrogeno e delle celle a combustibile per applicazioni fisse, mobili e nei trasporti. La piattaforma tecnologica europea per l'idrogeno e le celle a combustibile contribuisce a questa attività proponendo una strategia integrata di ricerca e dispiegamento.
  • Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili
    Tecnologie destinate a rafforzare l'efficienza generale di conversione, il rapporto costi-efficienza e l'affidabilità, riducendo il costo della produzione di elettricità da fonti energetiche rinnovabili interne, compresi i rifiuti, e per lo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie adatte a condizioni regionali diverse.
  • Produzione di combustibile rinnovabile
    Sistemi integrati di produzione di combustibile e tecnologie integrate di conversione: sviluppare e ridurre il costo unitario dei combustibili solidi, liquidi e gassosi (compreso l'idrogeno) prodotti da fonti energetiche rinnovabili, compresi la biomassa e i rifiuti, ai fini di una produzione, un immagazzinamento, una distribuzione e un uso redditizio di combustibili «a zero emissioni di CO2», in particolare biocarburanti per i trasporti e la generazione di elettricità.
  • Fonti di energia rinnovabile per il riscaldamento e la refrigerazione
    Ricerca, sviluppo e dimostrazione di tecnologie e dispositivi, comprese le tecnologie di immagazzinamento, destinate a rafforzare l'efficienza e ridurre i costi del riscaldamento e della refrigerazione attivi e passivi da fonti energetiche rinnovabili, garantendone l'uso in condizioni regionali diverse allorché si può individuare un potenziale sufficiente.
  • Tecnologie di cattura e immagazzinamento di CO2 per la generazione di elettricità ad emissioni zero
    Ricerca, sviluppo e dimostrazione di tecnologie per ridurre drasticamente l'impatto ambientale dei combustibili fossili in vista della creazione di centrali per la produzione di elettricità e/o di calore ad elevato rendimento ed efficaci rispetto ai costi, con emissioni vicino allo zero, grazie alle tecnologie di cattura e immagazzinamento di CO2, in particolare di immagazzinamento sotterraneo.
  • Tecnologie pulite del carbone
    Ricerca, sviluppo e dimostrazione di tecnologie per migliorare sostanzialmente in termini di efficienza, affidabilità e costi gli impianti, mediante lo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie pulite di conversione del carbone, e di altri combustibili solidi, compresi i processi chimici, anche per la produzione di vettori energetici secondari (ivi compreso l'idrogeno) e combustibili liquidi e gassosi. Le attività saranno collegate se del caso alle tecnologie di cattura e immagazzinamento di CO2 o all'utilizzo congiunto di biomassa.
  • Reti di energia intelligenti
    Ricercare, sviluppare e dimostrare i modi per aumentare l'efficienza, la sicurezza, l'affidabilità e la qualità delle reti e dei sistemi europei di gas ed elettricità, segnatamente nel contesto di un mercato energetico europeo più integrato, trasformando ad esempio le attuali reti di elettricità in una rete di servizio interattiva (clienti/operatori), sviluppando opzioni di immagazzinamento dell'energia ed eliminando gli ostacoli alla diffusione su ampia scala e all'effettiva integrazione delle fonti energetiche rinnovabili e distribuite.
  • Efficienza e risparmi energetici
    Ricercare, sviluppare e dimostrare nuovi concetti, ottimizzare i concetti e le tecnologie comprovati per potenziare l'efficienza energetica e per consentire ulteriori risparmi dei consumi energetici finali e primari, durante il rispettivo ciclo di vita, degli edifici, (inclusa l'illuminazione), dei trasporti, dei servizi e del comparto industriale. Ciò presuppone l'integrazione di strategie e tecnologie di efficienza energetica (compresa la cogenerazione e la poligenerazione), l'uso di tecnologie energetiche nuove e rinnovabili e misure e dispositivi per la gestione della domanda di energia, nonché la dimostrazione di edifici con un minimo impatto sul clima.
  • Conoscenze per l'elaborazione della politica energetica
    Sviluppo di strumenti, metodi e modelli per valutare le principali problematiche economiche e sociali legate alle tecnologie energetiche e fornire obiettivi quantificabili e scenari a medio e lungo termine, ivi compreso il sostegno scientifico all'elaborazione delle politiche.

Quali attività possono essere realizzate?

Le attività che beneficeranno del sostegno del VII Programma Quadro saranno finanziate tramite una serie di MECCANISMI DI FINANZIAMENTO utilizzati, da soli o in combinazione tra loro.

Naturalmente le decisioni relative ai programmi specifici, i programmi di lavoro e gli inviti a presentare proposte specificheranno, se del caso:

  • il tipo o i tipi di meccanismi utilizzati per finanziare le diverse azioni;
  • le categorie di partecipanti (ad esempio, gli istituti di ricerca, le università, le imprese, le PMI e le autorità pubbliche) che ne sono destinatarie;
  • i tipi di attività (quali ricerca e sviluppo tecnologico, dimostrazione, gestione, formazione, divulgazione e altre attività correlate) che possono essere finanziate tramite ciascun meccanismo.

I meccanismi di finanziamento a sostegno delle azioni realizzate principalmente sulla base degli inviti a presentare proposte sono i seguenti:

  1. PROGETTI IN COLLABORAZIONE
    Progetti di ricerca condotti da consorzi composti da partecipanti provenienti da diversi paesi, finalizzati allo sviluppo di nuove conoscenze, nuove tecnologie, prodotti, attività di dimostrazione o risorse comuni per la ricerca.
    Le dimensioni, la portata e l'organizzazione interna dei progetti possono variare a seconda del settore e dell'argomento trattato. Le dimensioni dei progetti possono variare dalle azioni di ricerca mirate su piccola o media scala (tipo ex Specific Targeted REsearch Project del VI PQ) fino ai progetti di integrazione di grandi dimensioni (tipo Integrated Project del VI PQ) in vista del conseguimento di un obiettivo definito. I progetti saranno destinati anche a gruppi specifici quali le PMI e altri soggetti più piccoli.
  2. RETI DI ECCELLENZA
    Sostegno al programma congiunto di attività attuato da diversi organismi di ricerca che mettono in comune le loro attività in un determinato settore, condotti da équipe di ricercatori nell'ambito di una cooperazione a lungo termine.
  3. AZIONI DI COORDINAMENTO E DI SOSTEGNO
    Sostegno ad azioni destinate al coordinamento o al sostegno di attività e politiche in materia di ricerca (collegamento in rete, scambi, accesso transnazionale alle infrastrutture di ricerca, studi, conferenze, ecc.). Tali azioni possono essere attuate anche secondo modalità diverse dagli inviti a presentare proposte.

Chi può partecipare?

Qualsiasi impresa, università, centro di ricerca o qualsiasi altro soggetto giuridico, stabilito in uno Stato membro, in un paese associato o in un paese terzo, può partecipare ad un'azione indiretta a condizione che soddisfi le condizioni minime di partecipazione.

Devono partecipare almeno 3 soggetti giuridici, ognuno dei quali dev'essere stabilito in uno Stato membro o in un paese associato; in nessun caso 2 di questi soggetti giuridici possono essere stabiliti nello stesso Stato membro o paese associato; tutti e 3 i soggetti giuridici devono essere indipendenti l'uno dall'altro.

Eccezione per le azioni di coordinamento e sostegno la condizione minima è la partecipazione di 1 soggetto giuridico.

Entità del Finanziamento

In generale Organismi pubblici senza scopo di lucro, istituti di istruzione secondaria e superiore, organismi di ricerca e PMI
Attività di Ricerca e Sviluppo Tecnologico 50% 75%
Attività di Dimostrazione 50% 50%
Azioni di coordinamento e sostegno 100% 100%
Gestione del consorzio 100% 100%

News

INFORMAZIONE - 20/11/2017

SSERR, servizio gratuito di exploitation per progetti FP7 e H2020 Energia

Sei coordinatore di un progetto FP7 o H2020 finanziato nell’ambito della tematica Energia?
RISULTATI - 01/09/2013

S2BIOM - Delivery of sustainable supply of non-food biomass to support a resource-efficient Bioeconomy in Europe

Progetto finanziato nell'ambito della priorità ENERGY del VII PQ partecipato dall'Università di Bologna
RISULTATI - 01/09/2013

REELCOOP - Research Cooperation in Renewable Energy Technologies for Electricity Generation

Progetto finanziato nell'ambito della priorità ENERGY del VII PQ partecipato da LATERIZI GAMBETTOLA SRL di Forlì - Cesena
RISULTATI - 01/03/2013

FRESH NRG - FREsnel for Solar Heat with New Receiver and Geometry

Progetto finanziato nell'ambito della priorità ENERGY del VII PQ coordinato da LATERIZI GAMBETTOLA SRL di Forlì-Cesena
RISULTATI - 01/08/2012

ECOSOLE - Elevated Concentration photovoltaic solar energy generator and fully automated machinery for high throughput manufacturing and testing

Progetto finanziato nell'ambito della priorità ENERGY del VII PQ coordinato da BECAR SRL di Bologna e partecipato da AUREL SPA di Forlì-Cesena
RISULTATI - 01/04/2012

INSUN - Industrial Process Heat by Solar Collectors

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato da Laterizi Gambettola Srl di Forlì-Cesena
RISULTATI - 27/12/2011

Public Private Partnership calls 2012

RISULTATI - 23/09/2011

SCHOOL OF THE FUTURE - School of the Future Towards Zero Emission with High Performance Indoor Environment

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato da ALDES SPA di Modena e dal Comune di Cesena
INFORMAZIONE - 10/12/2010

Strategic Energy Technology – Plan conference 2010

La Strategic Energy Technology Plan conference 2010, svoltasi in novembre, è stata occasione di dibattito tra ricercatori, industria, comunità finanziaria, responsabili politici internazionali per selezionare le tecnologie a basse emissioni di carbonio con le più forti potenzialità di crescita e per progettare futuri investimenti
RISULTATI - 08/12/2010

Seminario finale del progetto 'Platform for integration of trans-regional energy research and development activities'

Il progetto europeo Piter ha creato di una piattaforma trans-nazionale che facilita gli scambi nel campo della ricerca, dello sviluppo e dello scambio tecnologico nell'ambito dell'energia rinnovabile
RISULTATI - 19/05/2010

Case ecologiche: le vendite non decollano

I risultati di un nuova ricerca finanziata dall'Unione europea dimostrano che coloro che sono alla ricerca di una casa da acquistare non intendono, in realtà, acquistarne una ad alta efficienza energetica
RISULTATI - 16/03/2010

Un nuovo progetto finanziato dall'UE ha come obiettivo 'l'energia fatta in casa'

Ricercatori finanziati dall'UE hanno avviato un progetto per sviluppare mini sistemi energetici solari che permetteranno ad abitazioni e posti di lavoro di generare l'elettricità necessaria a soddisfare le proprie esigenze di riscaldamento e raffreddamento
RISULTATI - 01/12/2009

RENAISSANCE - Testing innovative strategies for clean urban transport for historic European cities (RENAISSANCE)

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato dalla Landi Renzo spa di Reggio Emilia
RISULTATI - 30/10/2009

Unione europea e America latina mirano alla produzione sostenibile di diesel da biocarburanti

I partner del progetto DIBANET mirano all'impiego di residui che non hanno bisogno di terreni dedicati per la loro coltivazione
RISULTATI - 12/06/2009

Il 7°PQ promuove il sostegno allo sviluppo sostenibile

Una relazione intermedia sul Settimo programma quadro di ricerca evidenzia il sostegno allo sviluppo sostenibile e indica quali tematiche rimangono da affrontare
RISULTATI - 09/03/2009

L'Europa crea una tecnologia più verde per auto più pulite

Il progetto EDISON, lanciato alla fine di febbraio, ha lo scopo di sviluppare un'infrastruttura intelligente che renderà possibile l'adozione su larga scala di veicoli elettrici alimentati da energia sostenibile
RISULTATI - 19/01/2009

Carburante dallo scarto ittico

RISULTATI - 30/10/2008

CORES - Components for ocean renewable energy systems

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato dall'Università di Bologna
RISULTATI - 30/10/2008

APOLLON - Multi-approach for high efficiency integrated and intelligent concentrating PV modules (systems)

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato dall'Università di Ferrara e da Enea
RISULTATI - 17/06/2008

IntUBE contrasta le emissioni europee

Il progetto da 4 Mio EUR finanziato dall'UE IntUBE (Intelligent Use of Buildings' Energy Information) si è posto come obiettivo di ridurre della metà la quantità di energia che usiamo nelle nostre case e uffici, senza mettere a rischio le nostre comodità
PUBBLICAZIONI - 17/06/2008

Amendments Guide for FP7 Grant Agreements

Disponibile la guida agli emendamenti ai contratti siglati con la Commissione europea nell'ambito del VII Programma Quadro di RST
RISULTATI - 08/02/2008

GREENSYNGAS - Advanced cleaning devices for production of green syngas

Progetto finanziato nell'ambito della priorità Energia del VII PQ partecipato dall'Università di Bologna
POLITICA GENERALE - 23/11/2007

La Commissione propone piano strategico europeo per le tecnologie energetiche

La Commissione europea ha proposto un piano strategico europeo per le tecnologie energetiche allo scopo di promuovere la ricerca sulle nuove tecnologie a basso impiego di carbonio, di cui avrà bisogno l'Europa se vorrà realizzare i propri obiettivi correlati al cambiamento climatico
POLITICA GENERALE - 11/10/2007

La Commissione propone piani per un'iniziativa tecnologica congiunta nel campo delle celle a combustibile e dell'idrogeno

La Commissione spera che il nuovo partenariato pubblico-privato possa promuovere lo sviluppo delle tecnologie all'idrogeno fino a un loro lancio sul mercato tra il 2010 e il 2020
POLITICA GENERALE - 09/07/2007

Un gruppo di esperti afferma che la ricerca sulle tecnologie dei biocarburanti deve continuare

E' quanto è emerso dalla discussione di un gruppo di esperti sulle future esigenze della ricerca, svoltasi in occasione di una conferenza internazionale sui biocarburanti tenutasi a Bruxelles il 6 luglio
PUBBLICAZIONI - 04/05/2007

Relazione chiede ulteriori interventi per promuovere l'ecoinnovazione

Il documento, che fa parte di una serie di relazioni pubblicate nel quadro del Piano d'azione per le tecnologie ambientali, delinea le tendenze e gli sviluppi del settore
RISULTATI - 04/04/2007

Progetto UE mette a punto batterie solari autoricaricabili

I ricercatori di EURO-PSB, un progetto finanziato dall'UE, hanno concepito una batteria ai polimeri contenente celle solari a film sottili integrate, che possono autoricaricarsi quando vengono esposte alla luce naturale o artificiale
RISULTATI - 02/04/2007

Inaugurato il primo impianto solare commerciale a concentrazione d'Europa

A Siviglia, città della Spagna meridionale, è stato inaugurato il primo impianto solare commerciale a concentrazione d'Europa
INFORMAZIONE - 06/03/2007

Energia e ambiente: un gruppo di esperti per Barroso

Un nuovo gruppo consultivo, composto da esperti di fama mondiale provenienti da diversi paesi europei, consiglierà il presidente della Commissione europea in materia di energia e cambiamenti climatici
PUBBLICAZIONI - 30/01/2007

Uno studio analizza situazione e prospettive della ricerca europea in materia di energia

Secondo una relazione recentemente pubblicata dalla Commissione europea, l'Europa investe più dei suoi concorrenti nella ricerca e sviluppo (R&S) di nuove tecnologie energetiche, ma la sua ricerca è scarsamente coordinata e poco mirata
POLITICA GENERALE - 11/01/2007

La Commissione chiede una «nuova rivoluzione industriale»

La lotta contro il cambiamento climatico e la promozione della competitività e della sicurezza energetica dell'Unione europea sono gli obiettivi delineati in un pacchetto di documenti sulla politica in materia di energia presentato dalla Commissione europea il 10 gennaio con il titolo «a new Energy Policy for Europe»

Chiusi: 49

Topic / Descrizione

Termine per l'invio delle domande d

Scadenza

06/06/2014

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

28/02/2013

Titolo

FP7-OCEAN-2013: invito a presentare proposte sul tema "Ocean of Tomorrow" nell'ambito del programma specifico 'COOPERAZIONE' del VII Programma Quadro di RST

The ocean of tomorrow: invito a presentare proposte congiunto nell'ambito delle priorità KBBE, NMP, Energy, Environment and Transport

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

07/02/2013

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Termine per la presentazione delle

Scadenza

03/04/2012

25/10/2011

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

28/02/2012

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

01/12/2011

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

22/02/2011

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Termine per la presentazione delle

Scadenza

11/03/2010

15/10/2009

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Termine per la presentazione delle

Scadenza

11/03/2010

15/10/2009

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

04/03/2010

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

30/11/2009

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

26/02/2008

Topic / Descrizione

Termine per la presentazione delle

Scadenza

26/02/2008

Eventi futuri

Non sono presenti eventi futuri

Eventi passati

Normativa

Decisione relativa al programma specifico 'Cooperazione' che attua il VII PQ per le attività di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013)

GUUE L 400 del 30-12-2006 - Decisione n. 971/2006 del Consiglio del 19 dicembre 2006 concernente il programma specifico 'Cooperazione' che attua il settimo programma quadro della Comunità europea per le attività di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013)

Decisione relativa al VII PQ per le attività di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013)

GUUE L 412 del 30-12-2006 - Decisione n. 1982/2006/ del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 relativa al settimo programma quadro per le attività di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (2007-2013)

Regolamento che stabilisce le regole per la partecipazione di imprese, centri di ricerca e università alle azioni nell'ambito del VII PQ e per la diffusione dei risultati della ricerca (2007-2013)

GUUE L 391 del 30-12-2006 - Regolamento n. 1906/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006 che stabilisce le regole per la partecipazione di imprese, centri di ricerca e università alle azioni nell'ambito del settimo programma quadro e per la diffusione dei risultati della ricerca (2007-2013)