• Condividi su Facebook

Quadro europeo di valutazione dell'innovazione 2019: aumenta la capacità di innovare dell'UE e delle sue regioni

  • 45126
  • VARIE - UE 17/06/2019
  • INFORMAZIONE

Il quadro europeo di valutazione dell'innovazione e il quadro di valutazione dell'innovazione regionale 2019 pubblicato dalla Commissione mostrano che i risultati dell'UE in materia di innovazione sono migliorati per quattro anni consecutivi.

Per la prima volta in assoluto, l'Europa supera gli Stati Uniti in fatto di innovazione. Tuttavia, l'UE continua a perdere terreno rispetto al Giappone e alla Corea del Sud, mentre la Cina sta recuperando rapidamente.

Principali risultati che emergono dal Quadro europeo di valutazione dell'innovazione 2019

  • Sulla base dei loro punteggi, i paesi dell'UE si suddividono in quattro gruppi di prestazioni: i leader dell'innovazione, gli innovatori forti, gli innovatori moderati e gli innovatori modesti. La Svezia è il leader dell'innovazione nell'UE nel 2019, seguita da Finlandia, Danimarca e Paesi Bassi. Il Regno Unito e il Lussemburgo sono scesi dal rango più alto di "leader dell'innovazione" al gruppo degli "innovatori forti", mentre l'Estonia entra a far parte di questo gruppo per la prima volta.

  • In media il rendimento innovativo dell'UE è aumentato dell'8,8% dal 2011
  • A livello mondiale, l'UE ha superato gli Stati Uniti. Il vantaggio dell'UE rispetto a Brasile, India, Russia e Sud Africa rimane considerevole. Tuttavia, la Cina sta recuperando tre volte più velocemente del tasso di innovazione nell'UE. Rispetto al Giappone e alla Corea del Sud, l'UE ha perso terreno
  • I leader dell'UE per settore specifico di innovazione sono: Danimarca: risorse umane e ambiente favorevole all'innovazione; Lussemburgo: sistemi di ricerca attrattivi; Francia: finanziamenti e sostegno; Germania: investimenti delle imprese; Portogallo: innovatori per le PMI; Austria: collegamenti; Malta: attività intellettuali; Irlanda: effetti sull'occupazione ed effetti sulle vendite.

Principali risultati del Quadro di valutazione dell'innovazione regionale 2019

Il quadro di valutazione dell'innovazione regionale fornisce una valutazione comparativa delle prestazioni dei sistemi di innovazione in 238 regioni di 23 Stati membri dell'UE, mentre Cipro, Estonia, Lettonia, Lussemburgo e Malta sono inclusi a livello nazionale. Inoltre, il quadro di valutazione dell'innovazione regionale copre anche le regioni della Norvegia, della Serbia e della Svizzera.

Le regioni più innovative dell'UE sono Helsinki-Uusimaa, in Finlandia, seguita da Stoccolma, in Svezia, e da Hovedstaden, in Danimarca.

Relativamente alla situazione italiana, sulla base del Regional Innovation Index, l'unica area classificata come innovatore forte è la regione Friuli Venezia Giulia (RII 92.6), seguita subito dopo dall'Emilia Romagna (innovatore moderato - RII 89.1).

Link
Area di interesse
  • Unione Europea