• Condividi su Facebook

Investimenti europei a sostegno di progetti chiave nel campo dei trasporti

  • 34536
  • APRE 19/11/2015
  • INFORMAZIONE

Il CEF (Connecting Europe Facility – Meccanismo per collegare l’Europa), supporta lo sviluppo di reti trans-europee e infrastrutture nel settore dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell’energia; in tale ambito, la Commissione europea ha lanciato un secondo invito a presentare proposte per un totale di 7,6 miliardi di euro, volti a finanziare progetti nel settore dei trasporti.

6,5 miliardi saranno destinati agli stati membri aventi diritto ad usufruire del Fondo di Coesione dell’Unione Europea (Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia e Ungheria), mentre 1,1 miliardi di euro saranno resi disponibili per tutti i 28 stati membri.

Il ruolo del CEF sarebbe quello di stimolare investimenti in Europa al fine di favorire la crescita e creare nuove opportunità di lavoro, elementi di fondamentale importanza per il Presidente Jean-Claude Juncker.
Punto di forza delle proposte che verranno presentate, dovrà essere lo sviluppo di trasporti innovativi, affinché si possa garantire una sinergia con altri elementi prioritari per la Commissione; a tal proposito l’intenzione è quella di promuovere progetti nell’ambito dello sviluppo di sistemi intelligenti di trasporto e della gestione del traffico, sia esso su rotaia (ERTMS) che nel campo dei trasporti aerei (SESAR) o delle vie d’acqua (RIS).
La commissione incoraggia i promotori di progetti nell’ambito del “Meccanismo per Collegare l’Europa”, a confrontarsi con il nuovo Polo Europeo di consulenza sugli investimenti, al fine di ottenere suggerimenti utili affinché si elaborino proposte di successo e che garantiscano la competitività dell’Europa anche attraverso un sistema di trasporti che sia efficiente, intelligente e sostenibile.

Il programma mira a coprire i seguenti obiettivi:

  • Eliminare possibili ostacoli al fine di realizzare i collegamenti mancanti, migliorando l’interoperabilità ferroviaria ed in particolar modo quella tra le varie frontiere.
  • Garantire sistemi di trasporto sostenibili ed efficienti a lungo termine, promuovendo lo sviluppo di tecnologie di trasporto ad alta efficienza energetica, in grado di ottimizzare anche gli aspetti relativi alla sicurezza.
  • Migliorare l’integrazione e l’interconnessione delle diverse modalità di trasporto, accrescendone la qualità dei servizi e assicurando allo stesso tempo l’accessibilità delle infrastrutture di trasporto.

Le proposte verranno finanziate in base ad un concorso, dopo aver superato attente valutazioni ed un rigoroso processo di selezione; il termine ultimo per inoltrare proposte di progetto è il 16 febbraio 2016 ed i risultati verranno pubblicati entro l’estate.

Quadro di finanziamento
  • CEF 2014-2020 : Meccanismo per collegare l'Europa - Connecting Europe Facility
Area di interesse
  • Unione Europea