• Condividi su Facebook

RER - bando per "Progetti di ricerca e sviluppo delle PMI" dedicato ai comuni colpiti dal sisma del 2012

  • 44463
  • Regione Emilia-Romagna 03/04/2019
  • BANDO

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato un nuovo bando "Progetti di ricerca e sviluppo delle PMI" per sostenere l’attività di ricerca industriale delle imprese delle principali filiere produttive dei territori coinvolti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

L'obiettivo del bando è di favorirne il rilancio competitivo attraverso:

  • l’avanzamento tecnologico dei prodotti, dei sistemi di produzione, dei sistemi organizzativi delle imprese;
  • la diversificazione produttiva, anche verso l’ampliamento dei confini delle filiere stesse e la contaminazione delle tecnologie e delle loro applicazioni;
  • la riqualificazione sostenibile delle imprese in termini di sfruttamento efficiente, razionale e pulito delle risorse energetiche e dei materiali, di sicurezza degli ambienti di lavoro, rispetto del territorio e salute dei consumatori.

Sono quindi finanziabili attivià di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Le spese ammissibili sono quelle per personale interno, consulenze scientifiche, impianti, prototipo e spese generali. Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto capitale alla spesa, secondo le seguenti intensità massime:

  • 50% delle spese ammissibili relative ad attività di ricerca industriale
  • 25% delle spese ammissibili relative ad attività di sviluppo sperimentale

Tali intensità massime possono essere aumentate al 60% per le attività di ricerca industriale e al 35% per le attività di sviluppo sperimentale nel caso in cui il beneficiario assuma a tempo indeterminato, nell’unità locale dove si svolge il progetto, almeno 1 ricercatore nel caso di micro o piccola impresa o 2 ricercatori nel caso di media impresa.

Possono partecipare singole PMI con unità locale che realizza il progetto localizzata in uno dei comuni dell’Emilia-Romagna colpiti dal sisma e che dimostrino di operare nelle seguenti filiere produttive:

  • Biomedicale e altre industrie legate alla salute
  • Meccatronica e motoristica
  • Agroalimentare
  • Ceramica e costruzioni
  • ICT e produzioni multimediali
  • Moda

Sarà possibile inviare la domanda di contributo dalle ore 10.00 del 13 maggio 2019 alle ore 17.00 del 31 luglio 2019 (data prorogata rispesso a quella iniziale del 12 giugno 2019).

Scadenze
Referente
Link
Beneficiari
  • PMI
  • Startup
Fabbisogni
  • Ricerca e innovazione
Area di interesse
  • Regionale - EMILIA-ROMAGNA
Tipo di finanziamento
  • Contributo nella spesa / Cofinanziamento
Stanziamento in euro
  • 4.000.000