• Condividi su Facebook

I finanziamenti europei sostengono la scoperta vincitrice del Nobel per la Fisica

  • 39637
  • VARIE - UE 04/10/2017
  • INFORMAZIONE

Nove studenti di dottorato finanziati dalla Commissione Europea sono stati coinvolti nella scoperta alla base del Premio Nobel per la fisica 2017.

Jose M. González, Matthieu Gosselin, Imran Khan, Justus Schmidt, Akshat Singhal, Shubhanshu Tiwari, Daniel Töyrä, Serena Vinciguerra e Gang Wang del progetto GraWIToN finanziato dall'UE nell'ambito delle Azioni Marie Sklodowska Curie di Horizon 2020 (contributo dell'Unione europea EUR 3 670 303,56) erano tra i 1.000 scienziati provenienti da 20 paesi che hanno firmato il paper scientifico 'Observation of Gravitational Waves from a Binary Black Hole Merger', seguendo la prima osservazione delle onde gravitazionali nel 2015. Il rilevamento dell'onda gravitazionale è dovuto ad una collisione tra due buchi neri, che hanno impiegato 1,3 miliardi di anni per arrivare al rilevatore d'onde LIGO negli Stati Uniti.

Rainer Weiss e Kip S. Thorne, insieme a Barry C. Barish, hanno ottenuto congiuntamente il Premio Nobel nella Fisica 2017 per aver raccolto per la prima volta più di cinquant'anni di ricerca in una pubblicazione scientifica sull'osservazione delle onde gravitazionali dell'universo. 

Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-MSCA : MARIE SKLODOWSKA CURIE nell'ambito del pilastro Excellence Science di Horizon 2020
Area di interesse
  • Unione Europea