• Condividi su Facebook

Brexit: le imprese britanniche perdono l'accesso ai finanziamenti equity dell'EIC di Horizon 2020

  • 46700
  • VARIE - UE 18/02/2020
  • INFORMAZIONE

In seguito all’uscita ufficiale del Regno Unito dall’Unione Europea lo scorso 31 gennaio, le imprese britanniche non possono più accedere agli investimenti equity nell'ambito dello European Innovation Council (EIC), mentre per loro sarà ancora possibile fare domanda per i grant nell'ambito dello stesso programma fino al 31 dicembre 2020.

Le risorse a disposizione per gli investimenti equity all’interno dell’EIC Accelerator sono erogati dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI), ma l’accordo sulla Brexit siglato tra l’UE e il Regno preclude la possibilità per la BEI di fare nuovi investimenti nelle imprese del paese.

Il Regno Unito potrebbe ricominciare a beneficiare degli investimenti EIC all’interno di Horizon Europe qualora riuscisse a raggiungere un accordo per partecipare al programma in qualità di paese associato, come fanno attualmente altri paesi non-EU quali Israele, Norvegia e Svizzera.

Le ripercussioni della Brexit sulle regole di finanziamento da parte della BEI influiscono anche sulle imprese interessate al Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici e il Fondo Europeo per lo Sviluppo Sostenibile. Inoltre, le imprese britanniche non sono più eleggibili a partecipare al programma InnovFin, il meccanismo di finanziamento della BEI per promuovere imprese innovative degli Stati membri e paesi associati.

La possibilità di accedere a questi finanziamenti potrebbe ritornare valida se le relazioni tra Regno Unito e Banca Europea per gli Investimenti saranno oggetto delle più ampie negoziazioni bilaterali previste quest’anno.

Link
Quadro di finanziamento
  • H2020-EIC : Verso il nuovo Programma Quadro di Ricerca e Innovazione: European Innovation Council (EIC) pilot
Area di interesse
  • Unione Europea