• Condividi su Facebook

Vademecum sulla parità di genere in Horizon2020

  • 31411
  • APRE 17/04/2014
  • PUBBLICAZIONE

La Commissione europea ha pubblicato un manuale sulle priorità di genere in H2020, una guida pratica per l’applicazione delle nuove disposizioni della parità di genere in attuazione del Programma Quadro Horizon 2020.
Sono tre gli obiettivi alla base delle attività della Commissione sulla parità di genere in Horizon 2020.

  1. Promuovere l’equilibrio di genere nei team di ricerca che partecipano ad Horizon 2020, al fine di affrontare le lacune nella partecipazione delle donne ai progetti del programma quadro
  2. Garantire l’equilibrio di genere nel processo decisionale, al fine di raggiungere l’obiettivo della Commissione, del 40% dei membri del sesso sotto rappresentato all’interno di panel e consigli di amministrazione (50% per gli Advisory Groups) 
  3. Integrare l’analisi di genere/sesso nel contenuto della ricerca e innovazione (R&I), che contribuisce a migliorare la qualità scientifica e la rilevanza sociale della conoscenza, della tecnologia e/o dell’innovazione prodotta

Una novità di Horizon 2020 è l’inclusione della formazione di genere tra i costi ammissibili di un progetto. L’obiettivo è di aiutare i ricercatori a sviluppare e condividere competenze di genere in relazione al progetto finanziato. L’allegato del programma di lavoro fa esplicito riferimento alla possibilità di includere nelle proposte di progetto la formazione di genere come un’attività, cosi come al tipo di spese che sarebbero effettivamente ammissibili.

Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea