• Condividi su Facebook

Erasmus 2021-2027: più opportunità per i giovani in condizioni svantaggiate

  • 44023
  • VARIE - UE 20/02/2019
  • POLITICA GENERALE

La Commissione parlamentare per la Cultura e l'Istruzione ha approvato il programma Erasmus+ post-2020, proponendo la triplicazione dei fondi e una dettagliata serie di misure per eliminare le barriere economiche, sociali e culturali e consentire a un numero sempre maggiore di persone di partecipare alla mobilità per l'apprendimento.

Nel dettaglio il programma prevede:

Strategie nazionali per aumentare la partecipazione di persone svantaggiate: i membri del Parlamento chiedono alla Commissione e alle agenzie nazionali Erasmus di ideare un quadro di inclusione europeo e di sviluppare strategie nazionali di inclusione, adattando il contributo UE alle esigenze specifiche. Suggeriscono inoltre di prevedere un supporto speciale che includa l'apprendimento della lingua, un sostegno amministrativo o opportunità di e-learning. Il programma prevede una nuova misura chiamata “small-scale partnerships”, che consentirebbe alle organizzazioni con poca esperienza o con minima capacità operativa di partecipare al programma.

Nuove azioni Erasmus+: la proposta prevede una riallocazione di budget in modo da permettere la partecipazione agli schemi di mobilità anche per lo staff della scuola dell'infanzia, i giovani atleti e gli allenatori. Un aumento di budget è previsto anche per gli scambi nel settore della formazione professionale specialmente nelle zone transfrontaliere.

Co-finanziamento in sinergia con altri programmi europei: verranno facilitate le sinergie con altri programmi di finanziamento europei, in modo da integrare le sovvenzioni per coprire il costo di trasporti e sussistenza per i soggetti svantaggiati e per finanzare nuovi progetti.

Link
Quadro di finanziamento
  • ERASMUS+ : Programma Erasmus Plus 2014-2020
Area di interesse
  • Unione Europea