• Condividi su Facebook

Pubblicato il Work Programme aggiornato per il 2017 di Horizon 2020

  • 35856
  • RAPID - COMMISSIONE EUROPEA 26/07/2016
  • ATTUAZIONE DI PROGRAMMA

La Commissione ha pubblicato la versione definitiva della seconda annualità del Work Programme 2016-2017 di Horizon 2020, prevedendo un investimento di 8,5 miliardi di euro in ricerca ed innovazione nel 2017.

Una delle principali novità riguarda l’introduzione del principio dell’open research data in tutte le call di Horizon2020. La Commissione ritiene che l’Open Science sarà in grado di accelerare i processi innovativi e le collaborazioni, di aumentare la trasparenza e di evitare la duplicazione degli sforzi. Inoltre, per migliorare la qualità dei progetti, la Commissione intende dare grande risalto agli aspetti concernenti l’integrità scientifica.

In secondo luogo, particolare importanza viene dedicata agli interventi per far fronte alla crisi migratoria. Il programma del 2017 prevede, infatti, lo stanziamento di 11 milioni di euro con il duplice obiettivo, da un lato, di comprendere meglio il fenomeno migratorio, dall’altro, di sviluppare nuove e più efficienti politiche per la gestione dei flussi e per integrare i migranti nella società e nel mercato del lavoro europeo.


Il programma per il 2017 di Horizon 2020 rispecchia, infine, quelle che sono le priorità dell’agenda della Commissione. In particolare, contribuirà al Pacchetto Occupazione, Crescita e Investimenti rafforzando la competitività globale dell'Europa attraverso il driver dell’innovazione. 

Carlos Moedas, Commissario Europeo per la Ricerca, la Scienza e l’Innovazione, ha ribadito il grande interesse che la società europea nutre nei confronti del programma Horizon 2020. Nei primi due anni e mezzo di attuazione, infatti, la Commissione ha ricevuto circa 90.000 proposte eleggibili.  Il Commissario ha poi rimarcato l’importanza dell’open research data, in grado di stimolare l’innovazione attraverso un più facile e conveniente accesso alle informazioni da parte della comunità scientifica, delle imprese innovative e del pubblico in generale. Infine, Moedas ha voluto evidenziare la capacità di Horizon 2020 di adattarsi velocemente alle nuove ed emergenti sfide per l’Europa, così come accaduto per le azioni relative alla gestione del fenomeno migratorio.

 

I work programme aggiornati del 2017:
 

  1. Introduction 2016-17_v.2.0
  2. Future and Emerging Technologies (FETs) 2016-17_v.2.0
  3. Marie Sklodowska-Curie actions (MSCA) 2016-17_v.2.0
  4. Research infrastructures (including e-Infrastructures) 2016-17_v.2.0
  5. Introduction to Leadership in enabling and industrial technologies (LEITs) 2016-17_v.2.0
  6. Access to risk finance 2016-17_v.2.0
  7. Innovation in SMEs 2016-17_v.2.0
  8. Health, demographic change and wellbeing 2016-17_v.2.0
  9. Food security, sustainable agriculture and forestry, marine and maritime and inland water research and the bioeconomy 2016-17_v.2.0
  10. Secure, clean and efficient energy 2016-17_v.2.0
  11. Smart, green and integrated transport 2016-17_v.2.0
  12. Climate action, environment, resource efficiency and raw materials 2016-17_v.2.0
  13. Europe in a changing world - inclusive, innovative and reflective societies 2016-17_v.2.0
  14. Secure societies - protecting freedom and security of Europe and its citizens 2016-17_v.2.0
  15. Spreading excellence and widening participation 2016-17_v.2.0
  16. Science with and for society 2016-17_v.2.0
  17. Cross-cutting activities (Focus Areas) 2016-17_v.2.0
  18. Fast Track to Innovation Pilot 2016-17_v.1.1
  19. Dissemination, Exploitation and Evaluation 2016-17_v.2.0

 

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea