• Condividi su Facebook

Regional Innovation Scoreboard: le regioni europee chiedono un maggiore utilizzo di dati statistici locali

  • 48795
  • Science|Business 13/10/2020
  • INFORMAZIONE

Le regioni dell'UE chiedono che le loro agenzie statistiche siano maggiormente coinvolte nella compilazione del Regional Innovation Scoreboard (Quadro di Valutazione dell'Innovazione Regionale) e che la Commissione europea includa raccomandazioni politiche nel rapporto biennale, per aiutare i governi regionali a migliorare le loro strategie di R&S.

La Commissione pubblica il Quadro di valutazione dell'innovazione regionale, che riflette le variazioni dei paesi e consente alle regioni di confrontarsi con le controparti di altri Stati membri, ogni due anni, come estensione del Quadro di valutazione annuale dell'innovazione, che misura le prestazioni di R&S degli Stati membri dell'UE nel loro insieme.

Una recente relazione del Comitato delle Regioni (CdR) afferma che la Commissione dovrebbe essere più trasparente e pubblicare i dati grezzi insieme al quadro di valutazione. La relazione è stata redatta con l'aiuto degli esperti di politica dell'Università di Navarra, che hanno esaminato la metodologia utilizzata per compilare lo Scoreboard. 

Il quadro di valutazione può essere impreciso, in quanto la commissione estrapola spesso i dati regionali in base alle cifre nazionali. Dal momento che molte regioni europee non dispongono di uffici statistici propri, la Commissione potrebbe utilizzare maggiormente i dati provenienti direttamente dalle regioni in cui sono operativi servizi di analisi regionali. In alcuni casi la mancanza di dati è risultata essere troppo elevata.

Per aumentare ulteriormente la sua utilità, il Quadro di valutazione dovrebbe essere meglio collegato ad altri strumenti di monitoraggio, per allineare i suoi indicatori di performance con le nuove priorità politiche dell'UE, quali la promozione della digitalizzazione e delle tecnologie verdi.

Nel 2019 il Regional Innovation Scoreboard ha collocato Helsinki-Uusimaa al primo posto, seguita da altre regioni capitali scandinave. Molte regioni dell'Europa meridionale e orientale, anche in Spagna, hanno ottenuto risultati inferiori alla media. Le regioni suggeriscono di effettuare un'analisi approfondita per valutare se gli indicatori attuali sono adatti a misurare l'innovazione, se sono necessari nuovi indicatori e se altri indicatori dovrebbero essere abbandonati o considerati meno determinanti.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea