• Condividi su Facebook

Pubblicato uno studio sull'impatto del software "open source" sull'economia europea

  • 52248
  • VARIE - UE 06/09/2021
  • PUBBLICAZIONE

La Commissione ha pubblicato i risultati di uno studio sull’impatto economico del software e dell’hardware “open source” sull’economia europea.

In particolare, lo studio stima che incrementando del 10% i contributi destinati a questo tipo di software potrebbero verificarsi un aumento sostanziale del PIL e la nascita di centinaia di nuove start-up nel settore delle TIC.

Lo studio, infatti, evidenzia come gli investimenti pari a circa 1 miliardo di euro, relativi al 2018, delle imprese con sede nell’UE in software “open source” abbiano portato ad un impatto positivo sull’economia europea.

Inoltre, attraverso delle raccomandazioni specifiche di politica pubblica, lo studio invita il settore pubblico a rendersi autonomo dal punto di vista digitale, la ricerca e l’innovazione a favorire la crescita europea e l’industria a diventare digitalizzata e competitiva a livello interno.

I risultati dello studio saranno utili al fine di rafforzare il carattere “open source” nell’elaborazione di future politiche in materia di software e hardware per l’industria UE. Sotto questo aspetto, la nuova strategia per il software “open source” 2020-2023 della Commissione promuove ulteriormente le opportunità legate a queste tipologie di software.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea