• Condividi su Facebook

Presentato il Codice Europeo per l’Integrità della Ricerca

  • 38117
  • VARIE - UE 12/04/2017
  • INFORMAZIONE

Promuovere una condotta responsabile nel campo della ricerca migliorando la qualità e l’affidabilità dell’attività scientifica è l’obiettivo del Codice Europeo per l’Integrità della Ricerca, di cui è stata recentemente presentata una versione aggiornata.

Il nuovo Codice è stato elaborato dalle istituzioni accademiche europee attive nella ricerca in campo scientifico e umanistico, attraverso il loro organismo di rappresentanza - la All European Academies federation (ALLEA) - in stretta collaborazione con la Commissione Europea. Per massimizzare l’adozione del nuovo Codice, i lavori sono stati condotti consultando i principali stakeholder del settore pubblico e privato a livello europeo.

A confronto con il precedente codice, il nuovo documento tiene conto degli sviluppi più recenti nel campo della Open Science, compreso il tema della gestione e della qualità dei dati utilizzati nell’attività di ricerca. Il documento chiarisce inoltre le responsabilità delle organizzazioni scientifiche, supportandole nella promozione di un ecosistema della ricerca centrato sulla nozione di integrità.

La Commissione Europea assume i contenuti del Codice come standard in materia di integrità della ricerca per i progetti finanziati da Horizon 2020, il Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione dell’Unione Europea.

Link
Quadro di finanziamento
  • HORIZON 2020 : HORIZON 2020 Programma Quadro di Ricerca e Innovazione (2014-2020)
Area di interesse
  • Unione Europea