• Condividi su Facebook

La Banca Europea per gli investimenti punta sul cambiamento climatico, l'innovazione e la crescita comune

  • 43720
  • VARIE - UE 29/01/2019
  • INFORMAZIONE

Nel 2018, nonostante un contesto politico non sempre semplice, la Banca dell'Unione Europea ha erogato oltre 64 miliardi di euro a favore di investimenti per progetti in Europa e nel mondo per un valore di 230 miliardi, superando in anticipo gli obiettivi identificati nel Piano Juncker.

Il totale degli investimenti è rimasto invariato rispetto al 2017 grazie al successo ottenuto nell'aver attirato i capitali privati.

E' stato approvato un piano di attività per l'anno 2019 che prevede finanziamenti superiori a 70 miliardi di euro, quindi un aumento del 10% rispetto all'anno precedente. In particolare, le aree in cui la BEI vuole focalizzarsi sono le seguenti:

  • intensificare l'azione per il clima

Nel 2018 la BEI è stata il finanziatore principale per tutti i progetti dedicati alla lotta al cambiamento climatico e la quota di erogazioni si è avvicinata al 30%. Oltre a rafforzare gli sforzi in questo settore, l'intenzione è di revisionare la politica di finanziamento in ambito energetico. A questo proposito si sta svolgendo una consultazione pubblica con membri dell'industria, della società civile e con i rappresentanti politici.

  • Affiancare le imprese innovative

La BEI è il maggiore sovvenionatore di capitale di rischio per le startup, offre venture debt a imprese che vogliono incrementare la propria attività, favorisce programmi di ricerca e sviluppo per mantenere il grado di competitività delle aziende.

  • Favorire la crescita comune dell'Europa

Uno degli obiettivi primari dell'Unione Europea è evitare che alcune regioni rimangano indietro nello sviluppo. Nel 2018 il 32% delle risorse è stato destinato a questo scopo. In questo caso, la BEI non si limita ad erogare finanziamenti, ma affianca consulenze specifiche in ambito bancario e tecnico.

  • Utilizzare i capitali privati come mezzo per obiettivi sociali e ambientali

La BEI da sempre svolge un ruolo importante nel mercato delle obbligazioni verdi, attivo da undici anni. L'anno scorso ha emesso le prime obbligazioni per lo sviluppo sostenibile, che hanno consentito di ottenere 500 milioni di euro interamente destinati ad investimenti connessi agli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea