• Condividi su Facebook

Horizon Europe: primi colloqui informali con i paesi terzi interessati ad associarsi

  • 49976
  • VARIE - UE 28/01/2021
  • INFORMAZIONE

A seguito dell'accordo politico raggiunto sul programma Horizon Europe lo scorso dicembre, la DG R&I della Commissione europea ha avviato colloqui esplorativi informali con i paesi terzi interessati a diventare associati al programma quadro.

L'associazione a Horizon Europe è la forma di cooperazione più stretta con i paesi al di fuori dell'UE e offre alle persone giuridiche di tali paesi, per quanto possibile, un pari accesso alle azioni e ai finanziamenti del programma rispetto alle persone giuridiche degli Stati membri dell'UE.

Il paese associato offre un contributo finanziario proporzionale al suo PIL sulla base di un accordo internazionale con l'UE.

Fino ad ora, i colloqui si sono svolti con Tunisia, Georgia, Ucraina, Israele, Moldova, Armenia e il 5 febbraio è previsto l’incontro con le Isole Fær Øer.

La cooperazione internazionale nella ricerca e innovazione è una priorità strategica dell’UE poiché permette di accedere alle più recenti conoscenze e ai migliori talenti del mondo, alle opportunità di business nei mercati nuovi ed emergenti, e di rafforzare la politica estera grazie alla diplomazia scientifica.

Le iniziative multilaterali nel campo in R&I permettono di affrontare in modo più efficace le sfide che il mondo si trova ad affrontare, quali clima, salute, cibo, energia e acqua.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea