• Condividi su Facebook

Divario di innovazione nell’UE: Horizon Europe e il programma Widening promettono miglioramenti

  • 50460
  • Science|Business 11/03/2021
  • INFORMAZIONE

I ricercatori dell'Europa centrale e orientale sostengono che lo schema Widening di Horizon Europe e un rinnovato Spazio europeo della ricerca (ERA) potrebbero ridurre il divario di R&S nell’UE. 

Infatti, 3,3% del bilancio di Horizon Europe da 95,5 miliardi di euro è indirizzato alle azioni Widening.  

Secondo una bozza di programma di lavoro, Horizon Europe finanzierà progetti che aiutano le università ad attrarre e mantenere i talenti, riducendo la fuga di cervelli dagli Stati membri con sistemi di ricerca più deboli e uno schema "hop-on" aiuterà le istituzioni dei paesi con sistemi di ricerca deboli a partecipare ai progetti di ricerca collaborativa

Inoltre, verranno stabiliti un quadro per le carriere di ricerca e una struttura di carriera accademica comune, per promuovere un riconoscimento diffuso delle competenze degli studenti indipendentemente dal settore, dalla disciplina o dalla posizione.

Nella nuova programmazione le regole per la partecipazione ai programmi quadro dell'UE sono più chiare e una grande parte dei fondi strutturali è destinata ad essere spesa per la ricerca e l'innovazione. Gli stati membri sono ora autorizzati a spendere fino al 5% del denaro dei fondi strutturali per progetti di R&I che soddisfano gli standard di Horizon Europe, ma che non riescono a vincere le sovvenzioni a causa dell'alto livello di concorrenza. 

Inoltre, la Commissione ha assegnato una parte significativa del programma di lavoro a progetti che promuovono la riforma dei sistemi nazionali di R&S, per allinearli con gli obiettivi politici dell'UE. 

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea