• Condividi su Facebook

Nuovo rapporto della BEI sull'intelligenza artificiale e le tecnologie blockchain nell’UE

  • 51449
  • Science|Business 07/06/2021
  • PUBBLICAZIONE

La Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Commissione europea hanno pubblicato un nuovo studio sullo stato di avanzamento dell'intelligenza artificiale e delle tecnologie blockchain nell'Unione europea. 

Lo studio è stato realizzato dal team di consulenza finanziaria per l'innovazione della BEI in stretta collaborazione con la DG CONNECT nell'ambito del programma InnovFin. 

Il rapporto mostra che rispetto ai principali concorrenti globali, l'UE sta rimanendo indietro nello sviluppo e nell'impiego dell'intelligenza artificiale e delle tecnologie blockchain. Infatti, l’UE rappresenta solo il 7% degli investimenti azionari annuali in entrambe le tecnologie, investendo circa 1,75 miliardi di euro all'anno, mentre gli Stati Uniti e la Cina insieme rappresentano l'80%. 

Complessivamente, il divario stimato degli investimenti nell'intelligenza artificiale e nelle tecnologie blockchain in Europa potrebbe essere fino a 10 miliardi di euro all'anno

Per recuperare il ritardo, tuttavia, l'Unione europea può sfruttare il suo ruolo di leader nella ricerca di alta qualità e il suo vasto pool di talenti digitali rispetto alle controparti globali. 

Lo studio identifica tre aree principali che devono essere affrontate nel panorama europeo dell'intelligenza artificiale e della blockchain, che comprendono lo sviluppo, la diffusione sul mercato e il più ampio ecosistema di innovazione dell'UE. Inoltre, i centri di innovazione europei devono essere meglio collegati per aumentare il flusso di talento, l'esperienza e l'accesso ai finanziamenti. 

Link
Area di interesse
  • Unione Europea