• Condividi su Facebook

Risposta alla pandemia di Covid-19 nel settore energetico: il Consiglio adotta conclusioni

  • 47995
  • VARIE - UE 25/06/2020
  • POLITICA GENERALE

Il Consiglio ha adottato il 25 giugno le conclusioni sulla risposta alla pandemia di Covid-19 nel settore energetico dell'UE, esprimendo il suo apprezzamento per il personale del settore energetico per gli sforzi effettuati volti a garantirne il funzionamento continuo durante la crisi.

Il Consiglio sottolinea il ruolo cruciale del settore energetico nella ripresa economica dell'UE e rileva che l'economia europea deve diventare più verde, più circolare e più digitale, pur rimanendo competitiva a livello globale.

Il Consiglio riconosce inoltre la necessità di iniziative a sostegno di un solido piano di ripresa, verso un sistema energetico accessibile, sicuro, competitivo, sicuro e sostenibile. Ritiene importante, nelle attuali circostanze, razionalizzare le norme sugli aiuti di Stato per la protezione dell'ambiente e l'energia al fine di facilitare il sostegno agli investimenti necessari per la transizione energetica.

Nelle sue conclusioni, il Consiglio invita la Commissione a proseguire i lavori, in cooperazione con gli Stati membri, sulle iniziative previste nel quadro dell'European Green Deal e del suo piano di investimenti, quali l'ondata di rinnovamento, la strategia dell'UE sull'integrazione dei sistemi energetici, la strategia per le energie rinnovabili offshore, la revisione del regolamento sulle linee guida per le infrastrutture energetiche transeuropee (TEN-E) e il meccanismo di finanziamento delle energie rinnovabili.

Inoltre, il Consiglio invita la Commissione a presentare un piano d'azione e una tabella di marcia per l'idrogeno con enfasi sull'idrogeno rinnovabile per contribuire alla transizione energetica.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea