• Condividi su Facebook

Horizon Europe: passi avanti per la sua definizione dall'ultima riunione del Consiglio dell'Unione europea

  • 48643
  • VARIE - UE 29/09/2020
  • POLITICA GENERALE

Il Consiglio finalizza la sua posizione sul pacchetto Horizon Europe

Il 29 settembre scorso il Consiglio Il Consiglio ha finalizzato la sua posizione su Horizon Europea adottando gli orientamenti generali relativi al regolamento che istituisce il programma quadro dell'UE per la ricerca e l'innovazione per il periodo 2021-2027 e alla proposta di decisione che istituisce il programma specifico di attuazione.

La principale questione in sospeso del regolamento Horizon Europe concordato oggi riguarda la ripartizione interna del bilancio di Horizon Europe, compresi i fondi da mettere a disposizione nell'ambito dello strumento Next Generation EU (NGEU). Il Consiglio ha inoltre concordato disposizioni che disciplinano la cooperazione internazionale e l'associazione di paesi terzi a Horizon Europe, nonché disposizioni che garantiscono sinergie con altri programmi di finanziamento dell'UE.

Per quanto riguarda la decisione relativa al programma specifico, le principali modifiche alla proposta della Commissione concordate oggi sono per lo più di natura finanziaria e riflettono quelle introdotte nel regolamento Horizon Europe.

Prossimi passi

L'accordo, che rappresenta un importante passo avanti per l'adozione definitiva di Horizon Europe e la sua entrata in vigore a partire da gennaio 2021, apre la strada alla conclusione dei negoziati con il Parlamento europeo per l'adozione dei due atti giuridici entro la fine dell'anno.

Background

Il regolamento Horizon Europe, proposto dalla Commissione nel giugno 2018, istituisce il programma quadro dell'UE per la ricerca e l'innovazione per gli anni 2021-2027. Stabilisce gli obiettivi, il bilancio, le forme di finanziamento dell'UE e le regole per fornire tali finanziamenti nel campo della ricerca e dell'innovazione.

La decisione sul programma specifico di attuazione di Horizon Europe, anch'essa proposta dalla Commissione nel giugno 2018 nell'ambito del pacchetto Horizon Europe, stabilisce gli obiettivi operativi e i tipi di attività previste per l'attuazione di Horizon Europe.

Il 4 giugno 2020 la Commissione ha presentato proposte modificate per entrambi gli atti giuridici per consentire finanziamenti supplementari dallo strumento UE per la ripresa denominato Next Generation EU (NGEU) a favore di Horizon Europe.

Il 21 luglio 2020 i capi di Stato o di governo hanno trovato l'accordo sul piano di ripresa per l'Europa, che combina il quadro finanziario pluriennale (QFP) per gli anni 2021-2027 e i fondi da mettere a disposizione attraverso la NGEU.

Link
Quadro di finanziamento
Area di interesse
  • Unione Europea