• Condividi su Facebook

COVID-19: il gruppo BEI propone misure per sostenere le imprese europee

  • 46906
  • VARIE - UE 16/03/2020
  • INFORMAZIONE

Il Gruppo BEI, in seguito alla diffusione del COVID-19, ha proposto una serie di misure da adottare in collaborazione con la Commissione europea e i partner nazionali a sostegno delle imprese europee, della spesa sanitaria e dell'economia dell'UE nel suo complesso.

ll Gruppo BEI ha proposto un piano per mobilitare fino a 40 miliardi di € di finanziamenti, che saranno diretti a prestiti ponte, alla sospensione di rimborsi di credito e ad altre misure ideate per allentare le difficoltà a cui fanno fronte le PMI e le midcap. Il Gruppo BEI, compreso il Fondo europeo per gli investimenti (FEI), specializzato nel sostegno alle PMI, opererà attraverso intermediari finanziari negli Stati membri e in partenariato con le banche di promozione nazionale.

Il pacchetto finanziario proposto prevede:

  • programmi specifici di garanzia alle banche che consentiranno di smobilizzare fino a 20 miliardi di € di finanziamenti;
  • apposite linee di liquidità alle banche per garantire un sostegno aggiuntivo al capitale circolante delle PMI e delle midcap pari a 10 miliardi di €;
  • programmi dedicati di asset-backed securities (ABS), per consentire alle banche di trasferire il rischio sui prestiti alle PMI e quindi mobilitare un sostegno aggiuntivo di 10 miliardi di €.

Gli Stati membri sono stati invitati anche ad istituire, a favore della BEI e delle National Promotional Banks, una garanzia aggiuntiva per consentire il continuo accesso ai finanziamenti da parte delle PMI e delle midcap. 

Il Gruppo BEI è intervenuto anche nel settore sanitario, ad esempio attraverso lo strumento "InnovFin a sostegno della lotta alle malattie infettive", per finanziare progetti volti a contrastare il virus e a sviluppare un vaccino per frenare l'epidemia.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea