• Condividi su Facebook

Covid-19: La Commissione si impegna per garantire a tutti gli Stati membri l'accesso ai vaccini

  • 47875
  • Science|Business 18/06/2020
  • INFORMAZIONE

La Commissione europea sta negoziando i contratti per i vaccini COVID-19 per conto di tutti i 27 Stati membri utilizzando un fondo di emergenza di 2,3 miliardi di euro, e ha ora lanciato un appello alle aziende con capacità di produzione in Europa che stanno sviluppando vaccini COVID-19 che saranno in sperimentazione clinica nel 2020.

La Commissione avverte che i paesi che si affrettano individualmente a garantire le forniture di vaccini corrono il rischio di far aumentare il prezzo per tutti, lasciando alcuni paesi senza la possibilità di averli. La presidente della Commissione Ursula Von der Leyen ha affermato che la strategia consiste nel garantire i volumi a un buon prezzo ed evitare una concorrenza dannosa tra i singoli paesi.

Quattro paesi dell'UE - Germania, Francia, Italia e Paesi Bassi ("Inclusive Vaccines Alliance") - hanno concluso un accordo con la società farmaceutica AstraZeneca per la fornitura di almeno 400 milioni di dosi del suo vaccino, originariamente progettato all'Università di Oxford, al costo di 2 euro a dose. Tale mossa è stata criticata per la mancanza di solidarietà che ha dimostrato, ma annunciando l'accordo il CEO di Astrazeneca ha dichiarato che i quattro paesi l'hanno fatto per conto dell'Europa. L'Alleanza si integrerà ora nella strategia dell'UE, dopo che i ministri della sanità hanno dato mandato alla Commissione di negoziare per loro conto.

I governi degli Stati membri temono che il continente possa perdere l'accesso anticipato a un vaccino contro il virus, che ha ucciso oltre 180.000 persone in Europa.

È chiaro da un po' di tempo che l'Europa dovrà affrontare una dura competizione per le forniture di vaccini, con l'amministrazione Trump negli Stati Uniti che ha manifestato l'intenzione di dare priorità ai suoi cittadini quando un vaccino diventerà disponibile.

Gli Stati Uniti si sono mossi più velocemente dell'Europa per assicurarsi l'accesso ai vaccini, compreso un investimento non specificato in due vaccini sviluppati da Sanofi e un investimento di un miliardo di dollari nel vaccino di AstraZeneca. I CEO delle due aziende hanno affermato che l'Europa ha bisogno di un equivalente della Biomedical Advanced Research and Development Authority (BARDA), che ha reso possibile lavorare con un'unica agenzia per negoziare accordi di acquisto avanzato per tutti gli Stati Uniti.

Link
Area di interesse
  • Unione Europea